Avis Macerata nel gotha dell’atletica leggera Italiana

Print Friendly, PDF & Email

La squadra junior e promesse femminile dell’atletica Avis Macerata  è qualificata per la Finale Nazionale di Pavia.

Era attesa questa classifica perché si realizza per la prima volta un sogno che darà altre importanti motivazioni ad un gruppo straordinario che nello stesso anno ha già vinto la Finale Nazionale assoluta “Argento” a fine giugno a Bergamo, guadagnando la Serie A “Oro” nel Campionato 2019.

Sono dodici le squadre ammesse alla Finale Nazionale under 23 che assegnerà il titolo italiano femminile di società; un campionato presente anche in passato, ma che ritorna con una formula diversa. Non ci sono più le fasi regionali che prevedevano un turno di qualificazione, ma un’ammissione diretta, conteggiando i migliori risultati tecnici conseguiti nelle 20 specialità del programma.

Fra le dodici ci sono le prime tre dei Campionati Italiani assoluti di società 2018: la Studentesca Rieti, la Bracco di Milano e l’Atletica Brescia 1950, mentre guida questa classifica l’Atletica Vicentina, una squadra regionale giovanile che riunisce i migliori talenti del Veneto.

Pavia è la sede della finale che è prevista il 22-23 settembre e ben dieci squadre su dodici provengono dal nord, fanno eccezione appunto la Studentesca Rieti e l’Atletica AVIS Macerata.

Ci sarà il meglio dell’Atletica leggera italiana e per le avisine, unica squadra delle Marche, è un grande onore esserci.

I club ammessi oltre a quelli sopra citati sono: Fratellanza Modena 1874, CUS Torino, Fanfulla Lodigiana, Atletica 85 Faenza, Pro Sesto Atletica, CUS Parma e Atletica Riviera del Brenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!