La Cluentina si aggiudica il Trofeo Birrificio il Mastio

Print Friendly, PDF & Email

La Cluentina alza la coppa della 3° edizione del Trofeo Birrificio il Mastio. I biancorossi hanno avuto la meglio sull’Atletico Macerata, che si prende il secondo posto e sul Monturano Campiglione, terzo classificato per il secondo anno di fila.

Gli azzurri si consolano con il premio del “Miglior giocatore” consegnato ad Andrea Bracalente, mentre il “Miglior portiere” è Mirco Mastrocola dell’Atletico Macerata.

Cluentina – Atletico Macerata 1-0

Nella prima gara della serata si rinnova il derby tra le due finaliste maceratesi. Inizia bene l’Atletico grazie soprattutto a Trifiletti, che impegna Pettinari su calcio di punizione e da il via alle azioni più pericolose della squadra mentre i compagni ci mettono il fisico per fermare i giovani e rapidi attaccanti della Cluentina. I biancorossi però non si fanno intimidire, pazientano e quando trovano lo spazio giusto fanno male, soprattutto quando con i precisi lanci di Porfiri riescono ad innescare la velocità delle punte. Il vantaggio arriva invece da palla ferma: al 22′ Nunzi riceva corto su calcio d’angolo, raggiunge lo spigolo dell’area e lascia partire un tiro forte e preciso che si infila sotto l’incrocio. La Cluentina prende in mano la gara e sfiora il raddoppio con Marcantoni che raccoglie un pallone sul secondo palo, calcia e scheggia la traversa.

Atletico Macerata – Monturano Campiglione 1-0

Sorprende ancora l’Atletico Macerata che nonostante la stanchezza soffre, combatte e vince. Monturano Campiglione sceglie una formazione composta principalmente da giovani che hanno vita difficile contro la rocciosa difesa avversaria. Dopo una prima frazione nella quale i bianco-azzurri controllano ma non riescono a bucare la retroguardia, nella seconda parte di gara l’Atleltico trova nuove energie e il goal partita al 31′: in contropiede Firmani raccoglie il pallone su uno scontro al limite dell’area, calcia forte di prima intenzione e supera il portiere. Monturano Campiglione si riversa in attacco ma è impreciso nell’ultimo tocco, l’Atletico resiste e si prende la seconda prestigiosa vittoria dopo quella con l’HR Maceratese.

Cluentina – Monturano Campiglione 1-1

Si decide tutto nell’ultima partita. Alla Cluentina basta non perdere per vincere il torneo, Monturano Campiglione ha invece un solo risultato utile. I bianco-azzurri ritrovano i titolari e sfiorano subito il vantaggio con un cross dalla sinistra che trova la girata al volto di Moretti, fuori di un soffio. La Cluentina risponde nel modo migliore: lancio da destra su calcio piazzato, Tomassini la tocca in area quanto basta per anticipare l’uscita di Isidori e regalare l’1 a 0 alla Cluentina. La partita è combattuta e le due squadre si affrontano a viso aperto ma al 21′ è ancora un calcio di punizione a decidere il risultato: stavolta batte Bracalente dal limite e con un tiro a giro supera la barriera, il tuffo di Pagliarini e si va a prendere il premio di “Miglior giocatore” del torneo. I biancorossi non si fanno più sorprendere e la gara si chiude in pareggio, quanto basta per confermare il primo posto nel triangolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!