Sangiustese, inaugurata la nuova sede sociale

Print Friendly, PDF & Email

La Sangiustese ha una nuova sede sociale. Due stanze folgoranti di colori rossoblù che diventeranno il cuore societario aperto anche ai tifosi, nel pieno centro cittadino (via Circonvallazione 167).

A fare gli onori di casa la responsabile della comunicazione Marta Bitti e il direttore generale Alessandro Cossu, insieme al presidente Andrea Tosoni, il vice Secondo Grandinetti, il dirigente Murizio Rossetti, tutta la squadra e tutto lo staff tecnico guidato da Stefano Senigagliesi.

Il taglio del nastro è stato affidato all’assessore allo sport di Monte San Giusto, Mauro Spinelli, con al fianco proprio il presidente Tosoni, in un clima di ritrovata serenità e collaborazione con le autorità cittadine. Molto gradito il dono portato da Giorgio Santarelli che ha regalato alla società una piccola scultura rappresentante una panchina di calcio affollata di persone. Ora l’attenzione si sposterà al 31 agosto quando in Piazza Aldo Moro è in programma la presentazione ufficiale alla cittadinanza della Sangiustese edizione 2018-2019.

“Non mi aspettavo questa evoluzione così prorompente dopo le cronache estive – dice l’assessore allo sport, Mauro Spinelli – Invece la società ha mostrato voglia di impegnarsi a Monte San Giusto. Non solo con attività sportiva ma anche con l’apertura di questa sede per aprirsi ulteriormente alla cittadinanza: ci auguriamo che i cittadini rispondano ulteriormente. La presenza allo stadio è cosa importantissima”.

“Una iniziativa studiata in estate con persone che si sono avvicinate e grazie alla collaborazione di Sandro Rossi che è la persona che più di tutti mi ha appoggiato in questa scelta – afferma il presidente della Sangiustese, Andrea Tosoni – Per noi è qualcosa di nuovo anche se eravamo gli unici a non avere una sede sociale al centro del paese. L’empasse estivo era solo nella testa altrui, io avevo ben chiaro cosa c’era da fare, senza sentire troppe cose in giro. Non avremo più l’effetto sorpresa quest’anno e tutte le compagini sono molto attrezzate, in particolare le squadre abruzzesi oltre alle nostre vicine Recanatese e Matelica. Sarà da vivere alla giornata, dando il massimo e vedremo dove potremmo arrivare.

Infine il vice presidente, Secondo Grandinetti: “Speriamo che sia di buon auspicio e che possa portare riscontro in termini di tifosi e vicinanza da parte del paese intero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!