Novembre 26, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Appello di Jussie Smollett: la prigione della contea di Cook inizia la condanna a 150 giorni; Dopo la condanna l’attore ha gridato “Non mi sono suicidato”

CHICAGO (WLS) – Il team legale di Jussie Smolett sta cercando di farlo uscire di prigione dopo aver presentato un avviso ufficiale per presentare ricorso venerdì.

Smolet ha trascorso la sua prima giornata intera dietro le sbarre venerdì dopo che un giudice lo ha condannato a 150 giorni o cinque mesi di prigione per aver mentito alla polizia su un falso crimine d’odio che aveva commesso contro se stesso.

Un portavoce dell’avvocato di Smolett ha dichiarato venerdì scorso che il suo team legale aveva presentato un ordine restrittivo di emergenza chiedendo il suo rilascio dalla prigione durante il processo di appello. Il giudice della corte d’appello ha concesso ai pubblici ministeri cinque giorni per rispondere alla mozione d’urgenza.

Attualmente, Smolett è in custodia presso la prigione della contea di Cook, secondo un rapporto dell’ufficio dello sceriffo della contea di Cook. Cioè, “è detenuto nella sua stanza, che è monitorata dalle telecamere di sicurezza nella cella, ed è monitorato da agenti che indossano telecamere per il corpo in piedi all’ingresso della cella per garantire che il signor Smolet sia sempre sotto sorveglianza diretta. “

“È uno dei principali imputati”, ha detto l’analista legale di ABC7 Gill Sofer. “Se c’è qualcuno al sicuro in prigione, le autorità vogliono assicurarsi che sia al sicuro in prigione. È lui”.

Vedi anche | Juicy Smolt Explosion: i membri della comunità LGBTQ nera spiegano perché l’attore ha gridato “Non mi sono suicidato”

Come previsto, l’avvocato difensore di Smolett ha depositato l’avviso di appello venerdì. Sofer sta supervisionando il caso e non ha trovato un motivo per presentare ricorso.

“Vedi un valido motivo di appello quando il giudice esclude chiaramente le prove che avrebbero dovuto essere ammesse o le prove ammesse che avrebbero dovuto essere escluse”, ha detto Sofer. “Non vedo che stia succedendo qui.”

Vedi | Lo sfogo emotivo di Juicy Smolett in campo

Il processo di giovedì si è concluso in modo drammatico, con Smolett che si è alzato dal suo posto e ha mostrato la sua innocenza e preoccupazione per la propria sicurezza.

READ  40 La migliore fontane interne del 2022 - Non acquistare una fontane interne finché non leggi QUESTO!

39 anni non divulgati, la sua famiglia e altri in aula sono rimasti sbalorditi quando il giudice della contea di Cook James Lynn ha emesso la sua sentenza.

“Trascorrerai i primi 150 giorni della tua condanna nella prigione della contea di Cook, a partire da oggi. Proprio qui, proprio ora”, ha detto il giudice Lynn.

Durante la sentenza, Lynn ha preso atto dei casi dettagliati e della completezza degli avvocati prima e durante il processo. Ha inoltre aggiunto che la sentenza si basava solo su ciò che era stato sottoposto alla corte e non era al centro del caso.

“Le persone sembrano essere preoccupate per questo. Le persone sono ansiosamente interessate a questa questione per una serie di ragioni e le ragioni sono molte”, ha detto Lynn. “Lasciatemi essere chiaro: la sentenza che ho avanzato e consegnato al signor Smolett non era in alcun modo intesa ad alleviare il sentimento pubblico.”

Nel considerare la sentenza, Lynn ha citato il senso di colpa premeditato “alto” di Smolett come un fattore negativo. Ha detto che l’attore ha denigrato le esperienze delle vittime di un vero crimine d’odio e lo ha definito un “Charlton” e un bugiardo.

“Sei salito sul banco dei testimoni. Non dovevi. L’hai fatto. Sicuramente ne hai il diritto. Ma hai testimoniato puramente falso per ore e ore”, ha detto Lynn.

Vedi | Il giudice Lynn rimprovera Jesse Smolett per più di 30 minuti

Mentre è in prigione, Smolett rischia fino a $ 120.000 di danni e una multa di $ 25.000 a Chicago, più altri 30 mesi di libertà vigilata.

L’umiliato attore si è poi rivolto alla corte.

“Non mi sono suicidato”, ha detto Smolett. “Non mi sono suicidato! Sono innocente! E non mi sono suicidato. Se lo facessi, significherebbe che per 400 anni ho bloccato il mio pugno nella paura dei neri americani e della comunità LGBTQ in questo paese. Vostro , ti rispetto, rispetto la giuria, ma non sto facendo questo, non mi sto suicidando, non ho intenzione di fare niente a me stesso quando entro dentro!

READ  L'oro sale, le azioni inciampano mentre la crisi ucraina si aggrava

La sentenza arriva tre mesi dopo che Smolett è stato accusato di aver mentito alla polizia di Chicago.

“Non credo che ci vorrà molto tempo, ma il giudice ha chiarito che vede questo crimine come qualcosa di più di un reato minore.

Smolett è stato ancora assolto quando è stato portato fuori dal tribunale dopo aver scontato la pena.

“Sono innocente!” Egli ha detto. “Avrei potuto dire che ero colpevole molto tempo fa!”

Secondo i documenti del tribunale depositati dopo il processo, a Smolett è stato chiesto di essere rinviato in custodia cautelare e Lynn ha firmato un ordine in cui lo richiedeva. Tuttavia, la decisione alla fine spetta all’ufficio dello sceriffo, che ha un’ampia libertà su come gestisce la prigione e gestisce la sua popolazione di oltre 6.000 detenuti.

Secondo l’ufficio dello sceriffo della contea di Cook, Smolett è detenuto nella sua stanza, che è monitorata da un agente che indossa telecamere di sicurezza e una guardia del corpo, secondo l’ufficio dello sceriffo della contea di Cook.

“Il signor Smolett non è tenuto in isolamento. È stato tenuto in isolamento nella prigione della contea di Cook nel 2016. La cella, che è monitorata dalle telecamere di sicurezza nella cella, è monitorata da un agente che indossa un corpo montato telecamera parcheggiata all’ingresso della cella per garantire che Smolet sia sempre sotto sorveglianza diretta Il Sig. Smolet ha diritto a un notevole tempo fuori dalla sua stanza, dove può usare il telefono, guardare la televisione e comunicare con il personale nelle aree comuni dove si trova e potrebbe non trovarsi in aree pubbliche.Potrebbe essere a rischio di danni a causa della loro occupazione o del loro status significativo.Sicuro e difensivo Mr. Smo L’ufficio dello sceriffo è la priorità più alta di tutti i detenuti, incluso Led”.

L’azione non è inaspettata o insolita. I detenuti di alta qualità e ad alto rischio sono generalmente tenuti separati dalla popolazione generale della prigione.

READ  40 La migliore drenanti in commercio del 2022 - Non acquistare una drenanti in commercio finché non leggi QUESTO!

Il dipartimento dello sceriffo della contea di Cook sta valutando Smolett e valutando dove e come dovrebbe essere mentre sconta la pena. Con il merito della buona condotta, Smolet può funzionare solo per la metà dei 150 giorni.

Vedi | La famiglia difende l’innocenza di Juicy Smolett dopo la condanna

La sentenza ha fatto arrabbiare la famiglia di Smolett.

“Mio fratello Jussie è innocente, questa non dovrebbe essere un’affermazione controversa perché è assolutamente vera”, ha detto la sorella di Jassie, Jass Smolett.

“Ha insultato mio fratello”, ha detto Jossie Smolett, il fratello di Jesse. “Ha parlato della sua arroganza. Non sapeva della lotta che mio fratello avrebbe dovuto affrontare”.

Dichiarazione sulla gestione del caso Jesse Smolett da parte dell’Ufficio Kim Fox rilasciato al pubblico, Judge Rules

Nel frattempo, l’avvocato speciale Dan Webb ha elogiato il giudice.

“Questo è un comportamento che merita una severa punizione”, ha detto Webb. “Ho pensato che fosse il modo giusto per farlo. E spero che il giudice Lynn abbia capito chiaramente cosa è successo in questo caso in base alla sentenza che ha ricevuto”.

La squadra di difesa di Smolett si è detta scioccata e ha promesso di fare appello.

“Non ho mai visto un avvocato in tutta la mia vita, e nessuno degli altri avvocati qui ha mai visto lo stesso trattamento di un crimine violento per un crimine di classe 4”, ha detto l’avvocato difensore Nenye Uche.

Il sindaco di Chicago Lori Lightfoot ha scritto elogiando il verdetto del giudice: “La condanna penale di Juicy Smolett dovrebbe inviare un messaggio chiaro al tribunale arbitrale dei suoi colleghi e la sentenza odierna che tutti a Chicago non tollereranno false affermazioni e accuse. Il lavoro di polizia ha portato a $ 130.000. più tempo extra della polizia per la città.

Relazionato: Juicy Smolet verdetto: attore “Empire” colpevole di condotta disordinata; Appello di pegno di sicurezza

Sun-Times Media Wire ha contribuito a questo rapporto

Copyright © 2022 WLS-TV. Tutti i diritti riservati.