Giugno 25, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Bruce Springsteen vende la lista della musica in un grosso affare

Bruce Springsteen ha venduto i suoi diritti musicali a Sony Music Entertainment, i due che hanno spiegato l’accordo affermano che potrebbe essere la più grande transazione di sempre per il lavoro di un artista.

Nessun annuncio pubblico è stato fatto sulla transazione, che è stata chiusa nelle ultime settimane e non sono noti termini specifici. Ma secondo il duo, il cui valore potrebbe superare i 500 milioni di dollari, hanno parlato in forma anonima in quanto non avevano l’autorità per discutere la questione.

I rappresentanti di Sony e Springsteen hanno rifiutato di commentare mercoledì sera. Le prime notizie di vendita sono state riportate bacheca pubblicitaria.

L’arrangiamento, di cui si vociferava nei circoli musicali da diverse settimane, include sia la lista di brani registrati di Springsteen che il suo lavoro come cantautore. Darebbe a Sony i diritti su una raccolta completa di brani classici, come “Born to Run” di Springsteen, “Born in the USA” e “Blinded by the Light”.

Ispirato dall’ascesa dello streaming e dalla promessa di aumentare le entrate musicali negli anni a venire, investitori, grandi aziende musicali e società di private equity – questo è l’ultimo e più grande mega affare in grigio da anni. Dollari per acquistare elenchi di canzoni.

Bob Dylan, Paul Simon, Stevie Knicks, Shakira, Neil Young e molte altre star hanno venduto tutto o parte del loro lavoro per centinaia di milioni. Il contratto di Dylan con l’Universal Music Publishing Group lo scorso anno era solo per scrivere le sue canzoni. $ 300 milioni.

In una riunione per le relazioni con gli investitori di Sony a maggio, Rob Stinger, CEO di Sony Music, ha affermato che la società ha speso. $ 1,4 miliardi Le acquisizioni degli ultimi sei mesi hanno incluso Simon Agreement e altre per intere compagnie come AWAL, che fornisce servizi ad artisti indipendenti.

READ  L'alto funzionario militare afferma che Taiwan non inizierà la guerra con la Cina

Springsteen, 72 anni, è stato con la Columbia Records, una divisione di Sony Music, durante i suoi cinque decenni di carriera, e ha a lungo detenuto i diritti delle sue registrazioni. Sebbene il suo cantautore sia gestito dalla Universal dal 2017, possiede anche i diritti d’autore per il suo cantautore e agisce anche come editore musicale di se stesso.