Gennaio 19, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Due “grandi” zebre scappano e tornano in una fattoria del Maryland quattro mesi dopo

Chiamato due zebre Fuggito da una fattoria del Maryland Sono tornati alla proprietà quattro mesi fa e si sono riuniti con il loro gregge, hanno detto i funzionari martedì.

Le zebre, che vagano “su larga scala” da agosto, sono tornate in una fattoria privata di 300 acri a Marlboro la scorsa settimana, ha dichiarato il dipartimento dell’ambiente della contea di Prince George in un comunicato stampa.

La pubblicazione diceva che il proprietario della fattoria aveva avvertito i funzionari federali del loro ritorno. L’avvocato del proprietario, Jerry Lee Holly, ha detto in una e-mail che il personale di Holly è stato catturato e “umanamente” rimandato alla mandria.

“Come le altre zebre, sono sane, ben nutrite e ben tenute”, ha detto l’avvocato Steven Winick.

Holly, 76 anni, è un allevatore e commerciante esotico che è autorizzato dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti a possedere 39 zebre nella sua proprietà. Rapporti della NBC Washington.

Gli animali sono stati portati nella sua fattoria a 20 miglia a est di Washington, D.C., tre dei quali sono fuggiti il ​​31 agosto. Le autorità inizialmente credevano che i cinque fossero dispersi.

Zebre in Upper Marlborough, M.D.NBC Washington

Holi Addebitato in ottobre La terza zebra è stata catturata in una trappola illegale con tre capi di imputazione per crudeltà su animali dopo la morte.

Un documento di addebito ottenuto dalla NBC Washington ha citato tre zebre sopravvissute come “non riuscite a consegnare” e ha affermato che un terzo animale potrebbe essere morto di disidratazione.

Holly non ha risposto a una richiesta di commento. Winick lo ha descritto come “un rispettato uomo d’affari nella contea di Price George” che “si aspetta di poter dimostrare in tribunale che non ha diritto alle accuse”.

READ  "Indignazione contro la democrazia": i nipoti di JVPK esortano Pita a pubblicare i record di omicidi

È stato rilasciato martedì che i funzionari distrettuali hanno affermato che avrebbero continuato a indagare sull’incidente e “intraprenderanno le azioni legali appropriate” contro Holly.