E’ l’anno del Cesena, lo dice anche…Croce di Novara

Print Friendly, PDF & Email

Il Cesena respinge l’assalto del Matelica con un gol su calcio di rigore (molto dubbio) al minuto 98. Nel finale del derby di Forlì succede di tutto: saltano i nervi in campo, in tribuna dove viene aggredita la troupe di TeleRomagna. Il rigore fischiato per fallo su Valeri è l’origine di tutto.

Il Matelica resta a -8. Se questa è l’aria che tira, bisognerà farsene una ragione.

FORLI’ (4-4-2): Aglietti, Croci, Vesi, Brunetti, Possenti; Cenci, Baldinini (45′ st Prati), Cascione, Nigretti (17′ st Gimelli); Graziani (24′ st Del Sante), Ambrosini (38′ st Ferrario). A disp: Mordenti, Gimelli, Mazzotti, Cortesi, D’Angeli, Di Benedetto. All: Protti

CESENA (4-2-3-1): Agliardi; Noce, Ciofi, Benassi, Valeri; De Feudis, Fortunato (34′ st De Angelis); Munari, Tonelli (10′ st Biondini), Alessandro; Ricciardo. A disp: Sarini, Marfella, Rutjens, Viscomi, Campagna, Capellini; Tortori, De Angelis. All: Angelini

Arbitro: Croce di Novara

Reti: pt. 42′ Ricciardo; st. 20′ Ambrosini, 53′ (rig) Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!