Novembre 30, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Elon Musk accusa Biden di ignorare Tesla, dice che farà la cosa giusta alla Casa Bianca

Elon Musk accusa Biden di ignorare Tesla, dice che farà la cosa giusta alla Casa Bianca

Joe Biden, a sinistra, e Elon Musk

Evelyn Hochstein | Reuters Andrew Harrier | Bloomberg | Getty Images

Tesla Il CEO Elon Musk, in uno scambio di e-mail con la CNBC martedì, ha accusato il presidente Joe Biden di ignorare la sua azienda di auto elettriche a favore di prestare maggiore attenzione alle case automobilistiche più vecchie.

Ma ha anche cercato di rassicurare i funzionari della Casa Bianca che temono che farebbe o direbbe qualcosa di imbarazzante se invitato a parlare a un evento della Casa Bianca.

“Non hanno nulla di cui preoccuparsi”, ha detto Musk. “Avrei fatto la cosa giusta”.

I commenti di Musk sono arrivati ​​​​dopo che la CNBC lo ha contattato in merito a nuovi rapporti secondo cui Biden e la Casa Bianca non avevano piani immediati per invitare Musk a possibili incontri imminenti con i leader aziendali. Le persone che hanno parlato alla CNBC di come la Casa Bianca ha gestito Musk hanno rifiutato di essere nominate per parlare liberamente delle conversazioni private.

“L’idea della faida non è del tutto corretta. Biden ha vistosamente ignorato Tesla ad ogni passo e ha erroneamente affermato al pubblico che la General Motors guida l’industria delle auto elettriche, quando in realtà Tesla ha prodotto più di 300.000 veicoli elettrici nell’ultimo trimestre mentre GM ne ha prodotti 26”, ha detto Musk in e-mail.

Tesla A gennaio ha annunciato di aver prodotto e consegnato più di 300.000 veicoli in tutto il mondo nel quarto trimestre. motori generali Ha riportato le vendite negli Stati Uniti di 26 veicoli elettrici, tra cui un modello pickup Hummer e 25 modelli Bolt EV, durante il quarto trimestre.

GM recentemente annunciato Stava estendendo la sua moratoria sui veicoli elettrici Chevrolet Bolt fino all’inizio di aprile, ma prevede di riprendere presto le vendite al dettaglio. Lo ha detto la società lei progetta Per spendere 35 miliardi di dollari in auto elettriche e a guida autonoma entro il 2025.

Per la prima volta nella sua presidenzaA febbraio, Biden ha riconosciuto di aver collocato Tesla come il più grande produttore di veicoli elettrici della nazione.

READ  Il petrolio si stabilizza mentre incombono le tensioni tra Ucraina e Russia

Musk e la Casa Bianca sono stati in disaccordo dall’inizio dell’amministrazione Biden mentre il presidente spinge per la riforma delle infrastrutture e cerca di incoraggiare le aziende automobilistiche a diventare verdi.

In piedi accanto a Biden a gennaio, l’amministratore delegato di General Motors Mary Barra ha affermato che la società vuole investire 7 miliardi di dollari nel Michigan Per “rafforzare la nostra produzione di veicoli elettrici”. La General Motors ha sede a Detroit. Musk ha risposto in quel momento ai commenti di Barra e Biden twittando: “Inizia con T, finisce con A, ESL nel mezzo”.

“È diventato così divertente che a nessuno nell’amministrazione è stato nemmeno permesso di pronunciare la parola ‘Tesla’! L’indignazione pubblica e la pressione dei media intorno a questa affermazione lo hanno costretto ad ammettere che Tesla è effettivamente leader nel settore delle auto elettriche. Non lo farebbe esattamente chiamalo ‘lode’”, ha detto. Musk nell’e-mail di martedì.

Martedì un portavoce della Casa Bianca ha elogiato Tesla in un’e-mail alla CNBC: “Tesla ha fatto cose straordinarie per i veicoli elettrici e questa è una parte importante del motivo per cui l’intero settore ora sa che i veicoli elettrici sono il futuro”.

Il rappresentante della Casa Bianca ha anche criticato Musk. “Tesla ha anche beneficiato notevolmente dei precedenti crediti d’imposta sui veicoli elettrici, ma sfortunatamente il suo CEO ha proposto di opporsi ai nuovi crediti d’imposta sui veicoli elettrici”, ha affermato il rappresentante.

Musk ha anche deriso Biden in alcune occasioni. Ha detto una volta Biden era ‘ancora addormentato’ Riflette efficacemente gli insulti “Sleepy Joe” dell’ex presidente Donald Trump.

Alcuni nell’amministrazione hanno chiamato in privato Musk, come “un buco” per quello che ha detto su Biden, secondo persone che hanno familiarità con la situazione.

“Non ho nulla contro Biden a parte questo, a parte la preoccupazione pubblica per una maggiore spesa in deficit, che si applicherebbe a qualsiasi presidente, e ha effettivamente sostenuto le elezioni di Obama e Biden”, ha detto Musk alla CNBC martedì.

READ  Le scorte globali e il petrolio salgono dopo che gli Stati Uniti hanno vietato le importazioni di petrolio russo

I dati del Centro apartitico per la politica reattiva mostrano che Musk ha contribuito con poco più di $ 30.000 al Comitato nazionale democratico durante il ciclo elettorale del 2012, quando l’ex presidente Barack Obama e il vicepresidente Biden stavano combattendo il candidato repubblicano Mitt Romney per la rielezione. Ha anche donato più di $ 2.500 direttamente alla campagna presidenziale di Obama in quel ciclo.

Verbo muschiato non Ha dato alla campagna di Biden quando si è candidato alla presidenza nel 2020. Ha invece espresso sostegno all’uomo d’affari e candidato democratico Andrew Yang. Recentemente ha collaborato al Comitato Nazionale Repubblicano.

Musk, che gestisce anche la società di esplorazione spaziale SpaceX, ha un patrimonio netto di oltre $ 220 miliardi, secondo Forbes.

Congelamento della Casa Bianca?

Biden e alti funzionari della Casa Bianca hanno segnalato in privato ai loro alleati che non hanno piani immediati per invitare Musk a eventuali incontri imminenti con i massimi dirigenti, secondo persone che hanno familiarità con la questione. Queste persone hanno rifiutato di essere nominate per parlare liberamente di conversazioni private.

Musk ha rimproverato il presidente su Twitter, anche alla fine di gennaio dopo che Biden ha incontrato Mary Barra, CEO di General Motors, e Jim Farley, CEO di Ford Motor Company, durante un briefing con altri leader aziendali per discutere dell’iniziativa Build Back Better del presidente, che si è bloccata al Congresso. Nel suo tweet, Musk ha descritto Biden come “un calzino bagnato in forma umana”.

Quando è stato chiesto in quel momento prima CNBC Riguardo all’assenza di Musk, Brian Daisy, consigliere economico capo di Biden, ha dichiarato: “Quando si tratta di auto elettriche, vogliamo che gli Stati Uniti siano dove sta andando la rivoluzione delle auto elettriche. Man mano che otteniamo una quota maggiore di esportazioni globali, creiamo più buoni posti di lavoro qui in America, quindi non si tratta di una singola azienda.

Dietro le quinte, le critiche di Musk al presidente e alla sua squadra si sono solo intensificate, secondo più di sei persone che hanno familiarità con la questione.

I consulenti di Biden sono stati particolarmente contrari all’invitare Musk a futuri eventi del settore, perché temono che l’esplicito CEO possa dire qualcosa che potrebbe mettere in imbarazzo il presidente o il management, secondo una persona che ha familiarità con le discussioni.

Alla domanda su questo, Musk ha risposto per la prima volta con un’e-mail con due emoji “rotolando sul pavimento ridendo”. Poi ha proseguito dicendo che la Casa Bianca non dovrebbe doversi preoccupare che lui faccia qualcosa di stravagante.

Una persona vicina al presidente ha detto alla CNBC che c’è il bisogno di portare Musk al tavolo Discute il Il pacchetto infrastrutturale da trilioni di dollari del presidente da quando l’amministratore delegato ha fondato una società di tunneling chiamata The Boring Company.

Alcune di queste persone alla Casa Bianca, incluso il consigliere per il clima Ali Zaid, hanno chiarito che solo le compagnie automobilistiche sindacali, come la General Motors e la Ford, dovrebbero incontrare Biden e i massimi funzionari dell’amministrazione.

La Casa Bianca ha ritrattato questa descrizione.

“Ali Zaidi ha incontrato ogni casa automobilistica almeno una volta, inclusa Tesla, molte volte. Il presidente Biden è concentrato sulla creazione di buoni posti di lavoro sindacali in tutto il paese e crede fermamente che ogni lavoratore in ogni stato dovrebbe avere una scelta libera ed equa di aderire al sindacato e diritto alla contrattazione collettiva con il datore di lavoro”.

Tesla non è un sindacalista e ha preso in consegna una maschera Unione dei lavoratori automobilistici uniti Attraverso il suo account Twitter. UAW.supportato Biden presidente durante la precedente campagna elettorale.