Giugno 26, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Era il 6° giorno di infezione da Govt e un rapido test positivo. Cosa fai?

Cosa significa essere una persona Test antigenico rapido Il risultato è positivo dopo cinque giorni di isolamento a causa del Covit-19? Secondo gli esperti, la persona sta ancora portando un pesante carico di virus che può infettare altri.

“Se sei positivo con questi rapidi test Govt fatti a casa in qualsiasi momento, significa che hai un alto livello di proteine ​​virali e la maggior parte degli esperti spiega che hai un alto livello di virus nel naso. Nella colonna “, ha detto Matteo Finnicker, Direttore e Presidente di Virologia Medica presso la Mayo Clinic Società panamericana di virologia medica.

Informazioni complete sull’epidemia di Govt-19

La direzione di Biden compra un miliardo di test antigenici rapidi Spedizione a case americane, mira a soddisfare la necessità di aumentare i test del governo e ad alleviare la carenza di prove a livello nazionale. L’arrivo dei test si basa sulle linee guida federali riviste Periodo di isolamento Cinque giorni dopo la comparsa dei sintomi o un test positivo, seguiti da occultamento per cinque giorni.

È risaputo che i test PCR, test di reazione a catena della polimerasi ad alta sensibilità che rilevano il gene del virus, sono virus “morti” – una sostanza che non è in grado di copiare – e poche settimane dopo il recupero, la persona testata darà un positivo risultato. Niente più infezioni.

Ma i virologi affermano che non è possibile eseguire test antigenici rapidi – che rilevano determinate proteine ​​​​nel virus e danno risultati entro 30 minuti – che vanno nelle cassette postali delle persone.

Le discrepanze sono molto sottili, al di fuori di un ambiente di laboratorio, un ricevitore Risultato positivo del test antigenico rapido Kelly Wroblevsky, direttrice dei programmi di malattie infettive, ha affermato che una persona non infettiva espelle alti livelli di virus morto. Associazione dei Laboratori di Sanità Pubblica.

Ci sono molte ragioni per questo. Primo, Secondo Sono “un grande vantaggio” del test rapido dell’antigene da parte della Infectious Diseases Association of America Strumenti leggermente smussati Per rilevare il virus. Pertanto, un risultato positivo significa che la persona ne ha uno Elevato carico di virus, Soprattutto se compaiono i sintomi.

READ  40 La migliore mini frigo del 2022 - Non acquistare una mini frigo finché non leggi QUESTO!

In secondo luogo, ci vuole un Sostanziali quantità di materiale virale Per essere positivo a un test dell’antigene, una persona deve avere un alto livello di virus morto nel naso o nella gola, e questo di solito indica un alto livello di virus vivente.

Terzo, anche se una persona ha un alto livello di virus morto sospeso, la dose da sola non sarà sufficiente per attivare un test positivo: le proteine ​​​​del virus perdono la loro forma dopo la guerra con il sistema immunitario, rendendole non rilevabili. Test antigenici.

In un ambiente di laboratorio, il test rapido dell’antigene può rilevare frammenti di virus “morti”, ha affermato. Dr. Sam Dominguez, Un pediatra e direttore medico del Laboratorio di microbiologia medica presso il Colorado Children’s Hospital.

Gli scienziati finanziati dal governo federale hanno fatto proprio questo Controllalo I test antigenici rapidi funzioneranno su Omigran come ha fatto su altri tipi di Covid. Tuttavia, Dominguez ha affermato che gli antagonismi del virus morto – e solo il virus morto – possono innescare un test antigenico positivo in un essere umano invece che in una capsula di Petri.

A differenza degli scienziati in laboratorio, l’attacco non ha tentato di inattivare i virus del corpo umano. Cerca di distruggere le proteine ​​e tutto. “L’RNA può durare più a lungo delle proteine”, ha detto Wroblewski, ma nessuna sostanza è nota per essere stabile. Anche per gli scienziati è un’arte mantenere intatte le proteine ​​dopo aver inattivato il virus.

“Non è facile”, ha detto Dott. Isabella Ragan, è uno scienziato veterinario presso la Colorado State University, specializzato in virologia umana e ha lavorato per circa due anni per sviluppare un vaccino contro SARS-CoV-2. Il suo compito è uccidere il virus preservando la forma delle proteine ​​del virus.

Scarica App di notizie della NBC Per una protezione completa contro l’infezione da Govt-19

La confusione su come interpretare i risultati dei test nasce spesso da questo enigma: nonostante le numerose opzioni di test, non esiste un modo sciocco per misurare se una persona è effettivamente infetta.

READ  Target, Kroger, Foot Locker e molti altri

“Vorrei esserlo stato”, ha detto Finnicker. “Non abbiamo test per l’infezione”.

Il modo migliore è prendere un campione del paziente e inserirlo nel ruolo di cellule prospere e vedere cosa succede alle cellule sane. Se c’è un virus vivo, detto questo Dirk Ditmer, Un virologo dell’Università della Carolina del Nord-Chapel Hill, ha affermato: “Quando le cellule polmonari nel tuo corpo muoiono, anche le cellule muoiono”. Ma la delicata procedura richiede circa tre giorni e può essere eseguita solo in laboratori distrutti per affrontare tali agenti patogeni, il che non è pratico.

Al contrario, i test più ampiamente disponibili si basano su metodi completamente diversi. Sono divisi in due tipi, comunemente chiamati test molecolari e test antigenici.

I test molecolari, inclusa la PCR, cercano frammenti specifici di RNA virale. Tranne Alcune opzioni da banco, I test vengono eseguiti in laboratorio. La capacità di rilevare minuscoli frammenti e frammenti del materiale genetico del virus copiando tutto ciò che galleggia nel campione di una persona lo moltiplica “da un milione a un trilione di volte”. Dott. Lavanderia Maria Luisa, Direttore del Laboratorio di Virologia Clinica dello Yale New Haven Hospital. Ecco perché “la PCR può rilevare livelli molto bassi di RNA virale Settimane e anche mesi Dopo un’infezione, quando un paziente non è più infetto”.

D’altra parte, i test antigenici rapidi cercano le proteine ​​virali piuttosto che il materiale genetico del virus. Molti di loro sono nucleocapside o “N “proteine, Sono È abbondante nelle cellule colpite Forma una capsula protettiva attorno al materiale genetico del virus. A differenza dei test molecolari, i test antigenici rapidi funzionano solo con ciò che è disponibile, senza duplicazione o replicazione. Questi test comportano l’estrazione del campione di una persona in uno speciale foglio di anticorpi progettato per catturare le proteine ​​​​N del virus. Se un numero sufficiente di proteine ​​è intrappolato nel recinto, apparirà una linea colorata visibile.

READ  40 La migliore forbici da potatura 2 del 2022 - Non acquistare una forbici da potatura 2 finché non leggi QUESTO!

“Anche singole molecole possono trasformare la PCR in una positiva”, ha affermato il dottor Michael Mina, un epidemiologo. Sostenitore vocale di test rapidi Durante l’epidemia è ora CEO di Healthcare Emet. Ma, ha aggiunto, “sono necessarie circa 100.000-1.000.000 di molecole per trasformare un test antigenico rapido in uno positivo”.

Ma che dire della raccomandazione ufficiale che le persone con gozzo dovrebbero essere isolate a casa per cinque giorni – cinque giorni di occultamento in seguito? I dati del mondo di gioco, ricchi di risorse e metodi di test, forniscono un’idea di quanto possa essere variabile la durata delle epidemie.

UN Studi preliminari I veterani e lo staff della NBA hanno scoperto che su 70 persone infette da Omigran, il 40% di loro potrebbe essere ancora infetto dopo un test positivo il giorno 5.

“Quello che consigliamo è che tra 5 e 10 giorni puoi fare un test dell’antigene. Se è positivo, dovresti essere isolato fino al decimo giorno”, ha detto Finnicker.

Jasmine Reid, esperta di affari pubblici del CDC, ha affermato che utilizzerà l’approccio migliore Test antigenico Se i sintomi della persona sono migliorati, al termine del periodo di isolamento di cinque giorni. “Se il risultato del test è positivo, dovresti continuare a essere isolato fino al decimo giorno”, ha detto.

Il criterio importante per l’infezione è semplice: come si sente una persona, ha detto Vroblevsky.

“Se hai la febbre alta e la tosse, non andare a trovare le persone. Sento che in qualche modo abbiamo dimenticato quella parte “, ha detto. “Non enfatizzare eccessivamente i test e la tecnologia che dimentica le pratiche di controllo delle infezioni di base: se ti ammali, resta a casa”.

KHN (Kaiser Health News) è una redazione nazionale che produce riviste di approfondimento su questioni sanitarie. Insieme all’analisi politica e al referendum, KHN è uno dei tre principali progetti operativi KFF (Fiducia della famiglia Kaiser). KFF è un’organizzazione senza scopo di lucro che fornisce informazioni su problemi di salute alla nazione.

Seguire Salute della NBC Sopra Twitter & Facebook.