Gennaio 28, 2023

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Gli annunci in File Explorer sono “sperimentali” dice Microsoft • The Register

Gli annunci in File Explorer sono "sperimentali" dice Microsoft • The Register

commento Microsoft si è affrettata a ritirarsi Annunci in Esplora file Gli osservatori del settore sono preoccupati.

Il team di Windows Insider è composto quando si tratta di rilasci accidentali. lui era lì Lancio improvviso nella prima metà del 2019Ad esempio, il pacchetto di errori che ha cancellato i dati di alcuni utenti con l’aggiornamento di ottobre 2018 per Windows 10 rimane impresso nella memoria di molti.

Tuttavia, la dichiarazione di Microsoft sulla protesta per gli annunci in Esplora file lascia più di un elefante in agguato in un angolo della stanza.

Questo era un banner beta che non doveva essere pubblicato esternamente ed è stato chiuso – Brandon LeBlanc, Senior Product Manager, Windows

La dichiarazione di LeBlanc non dice che gli annunci non arriveranno in futuro, il che porta a una comprensibile preoccupazione che la ricerca di file binari possa finire per indebolire i banner.

Storicamente, Microsoft è stata contraria a inserire annunci pubblicitari per i suoi servizi nei suoi prodotti. Gli annunci vengono visualizzati anche nelle app di Windows integrate e abbiamo notato suggerimenti utili menu iniziale (Oggi suggerisce che la grammatica di Outlook andrà bene, nonostante il fatto che questo scrittore non utilizzi effettivamente un client di posta Microsoft.)

Giant Windows non è il solo a mostrare annunci agli utenti: gli iPhone, ad esempio, pubblicizzano regolarmente iCloud in modo che gli utenti imparino come interrompere gli ordini o pagare un abbonamento.

Tuttavia, non si può sfuggire al cattivo gusto che queste cose lasciano in bocca. Dopotutto, hai pagato per il tuo computer. Ho anche pagato per il sistema operativo. Perché allora dovresti essere bombardato da suggerimenti utili per i servizi che potresti voler provare? Possono essere disattivati, ma questa dovrebbe essere l’impostazione predefinita e non un’impostazione di stalking.

C’è una netta sensazione che il “segno di prova” sia stato Microsoft a testare le acque. Ha anche evidenziato quanto può essere attivato e disattivato dal desktop a piacimento di Microsoft. Abbiamo sentito che parti del menu Start e della ricerca provenivano da server Microsoft, ma i sensori sembrano essere arrivati ​​almeno fino a File Explorer.

Il bug di LeBlanc era limitato al canale Dev questa volta. Tuttavia, mostra che Microsoft potrebbe presto avere (o avere già) un po’ più di potenza sul PC di quanto si possa pensare. Il Windows Insider Team ha dimostrato, utilizzando il “Beta Logo”, come può essere utilizzato. ®

READ  Steam Deck ora avvia Windows