Agosto 12, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Gli Oscar richiedono che i candidati siano vaccinati contro il coronavirus, ma non i presentatori

Gli Oscar richiedono che i candidati siano vaccinati contro il coronavirus, ma non i presentatori

Gli Academy Awards di quest’anno richiederanno la prova della vaccinazione COVID-19 per la maggior parte, ma non per tutti, all’interno del Dolby Theatre, diverso Assicurati.

Piace Il New York Times L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha riferito per la prima volta giovedì che tutti i candidati e gli ospiti invitati devono mostrare prove di vaccinazione e risultare negativi almeno due volte attraverso un test PCR. Coloro che si esibiranno e presenteranno alla premiazione, invece, non dovranno esibire il certificato di vaccinazione, ma saranno sottoposti a test approfonditi.

Questo è un chiarimento della politica dell’Accademia sul COVID-19, come è stato riportato il 9 febbraio Non sono richiesti Oscar Partecipare per fornire la prova della vaccinazione. Secondo una fonte vicina alla situazione, la decisione di non richiedere la prova della vaccinazione per presentatori e artisti rientra nell’accordo di ritorno al lavoro COVID-19 tra l’Associazione dei produttori cinematografici e televisivi e i sindacati. L’accordo offre alle società di produzione la possibilità di delegare le loro vaccinazioni COVID-19 all’Area A – la troupe di produzione e la troupe che lavorano a stretto contatto con il cast – ma non è un requisito.

questi anni Oscar La cerimonia inviterà 2.500 candidati e ospiti al Dolby Theatre, che di solito può ospitare più di 3.300 persone. Secondo The Times, gli ospiti e i candidati seduti nelle sezioni dell’orchestra e della lounge del teatro non dovranno indossare maschere per il viso. Tuttavia, quelli seduti nel mezzanino potrebbero dover affrontare i requisiti della maschera poiché saranno più ermetici.

Con il calo dei casi di COVID-19 nell’area di Los Angeles, anche le aziende e altri grandi eventi stanno allentando le politiche relative al COVID-19. A partire da questa settimana, i parchi a tema Disney non richiedono più agli ospiti completamente vaccinati di indossare maschere. e martedì Pubblicizza Coachella Che non ci saranno prove di vaccinazione o test per COVID-19 richiesti per partecipare al prossimo festival di aprile. Nel frattempo, Los Angeles dovrebbe essere giustiziata sotto mentite spoglie Probabilmente cresciuto a fine marzo – Ma se ciò accadrà prima o dopo l’evento del 27 marzo deve ancora essere determinato.

READ  Larry David debutta con la pubblicità del Super Bowl in Crypto Surprise di FTX

Mark Malkin ha contribuito a questo rapporto.