Agosto 12, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Google Tense mostra i percorsi Exynos, GPU/TPU in immersione profonda

Google Tensor è il primo chip dell’azienda per smartphone e, nell’uso reale su Pixel 6, rilascia anche un display impressionante contro i chip primari di Qualcomm. Tuttavia, ci sono ancora molti dettagli su Google Tensor, la società non è realmente coinvolta, ma mostra le radici di un nuovo prodotto di immersione profonda Exynos, che fornisce numeri migliori su come il chip si confronta con gli altri e molti altri …

persone in Anandtech Rilasciato questa settimana Il Pixel 6/Pro offre un’immersione approfondita in Google Tensor, il chipset e molti dettagli tecnici su ciò che realmente porta in tavola.

In questo rapporto, il primo dettaglio interessante viene dall’esame delle radici Exynos di Google Tensor. Come altri hanno scoperto in precedenza, il Tensor viene fornito con un ID chip quasi identico al design di Samsung. Il Tensor presenta l’ID S5P9845, che include l’ultimo chip domestico di Samsung, l’Exynos 2100, S5E9840 ID. Nostro Dylan Russell Ho osservato molti riferimenti diretti a “Exynos” all’interno dei file in Pixel 6, il che aiuta a fare un leggero backup di queste radici Exynos.

Sul lato silicio, il chip ha un altro numero di modello, con l’identificazione del chip Fused del SoC seguendo lo schema di denominazione Exynos di Samsung. Qui troviamo il chip L’ID è “0x09845000”, Questo è S5E9845 (modifica: Questo è in realtà l’S5P9845) L’ultimo SoC Samsung LSI, per riferimento, è l’Exynos 2100, che è stato identificato come S5E9840.

Il rapporto spiega che Tensor utilizza “lo stesso framework di gestione dell’orologio e di gestione dell’alimentazione” nelle sue CPU Exynos, con una maggiore somiglianza con altri componenti del chip, come i controller di memoria. In precedenza, abbiamo anche trovato prove Questo sembrava supportare la produzione di chip di Samsung e ha portato Tensor a credere che avrebbe condiviso alcuni componenti software con i progetti Exynos noti all’epoca come “WhiteCable”.

READ  Blinken ha messo in guardia la Cina contro un'azione unilaterale nei confronti di Taiwan

Il modem fornito da Samsung è particolarmente degno di nota perché Pixel 6 Pro è stato uno dei primi telefoni a offrire la connettività mmWave su un modem non Qualcomm. È interessante notare che, poiché è paragonabile all’Exynos 2100, il chip modem nel Tensor non è direttamente integrato.

Tuttavia, ci sono diverse cose che differenziano Tensor dal normale chip Exynos. Google utilizza due moduli IP di codificatore multimediale, uno fornito da Samsung e l’altro da Google, principalmente per gestire AV1. Inoltre, Google utilizza un sistema di core del processore diverso rispetto a un Exynos “equivalente”, con il Tensor con la sua disposizione 2 + 2 + 4. E in quella nota, l’uso da parte di Google dei core A76, che sono vecchi e molto scadenti, è descritto come “non ha senso” considerando la grande disparità di prestazioni.

Una delle maggiori differenze nel Tensor rispetto all’Exynos deriva dall'”edgeTPU” creato da Google. È interessante notare che sembra che la versione Tensor del TPU stia disegnando Fino ad allora Potenza 5W, salto di qualità nell’omonimo chip di Google Annunciato nel 2018 Ha attirato solo 2W.

“Edge TPU” di Google del 2018

Quel TPU ha risultati contrastanti nelle definizioni rispetto alle soluzioni nei chip Exynos e Snapdragon. Tensor era al di sopra dell’Exynos, ma dietro a Snapdragon nella classificazione/segmentazione delle immagini e nelle attività di rilevamento degli oggetti, ma ha completamente distrutto i chip e l’A15 di Apple che gareggiavano nell’elaborazione del linguaggio.

Guardando i fatti, è chiaro che Google non è teso completamente Il chip autoprodotto di Google con almeno alcune radici nei progetti Exynos di Samsung. Allo stesso tempo, le modifiche apportate da Google sono numerose, sono davvero le sue e lasciano la definizione di “mezza opzione” come buona descrizione dell’offerta.

READ  Scuole e aule stanno chiudendo di nuovo i battenti nella recente rivolta del governo

Se si dice che “la latenza DRAM di Tensor non è buona” rispetto a Exynos 2100 e Snapdragon 888, tale affermazione affonderà nella memoria e, nel complesso, il chip di Google gestisce molte cose in modo diverso rispetto a quei chipset standard. Ciò porta a un ritardo del tensore nei test relativi al ritardo della memoria. Durante l’attesa in memoria, il tensore “spreca” i cicli di clock sui core, causando l’impatto primario sul consumo di energia, che perde un po’ di energia.

Rispetto allo Snapdragon 888, Google Tensor ha il 12,2% in meno di potenza complessiva, mentre utilizza circa il 14% in più di potenza per completare le stesse attività a un ritmo più lento. La dimensione di questo divario, di anandtex Razionale, A causa di come Google gestisce la memoria.

Nel frattempo, parlando della GPU, Anandtech descrive È una “bestia”. La GPU Mali G78 ha il 42% di core in più rispetto alla stessa GPU dell’Exynos 2100 e può funzionare fino a 1 Ghz. Tuttavia, queste specifiche della carne bovina non si traducono direttamente in risultati significativamente più forti. Il Pixel 6 Pro ha ottenuto prestazioni migliori del 21% in 3DMark Wild Life nell’app di benchmark e le sue prestazioni di picco hanno effettivamente superato sia l’Exynos 2100. e Lo Snapdragon 888 è in ritardo rispetto all’iPhone di Apple. Il throttling termico, tuttavia, ha mantenuto il telefono a livelli molto bassi dietro quei due chip e solo leggermente migliori dello Snapdragon 865+. La potenza di picco ha superato i 9 W, ma le frequenze prolungate erano inferiori a circa 3 W. Una cosa è riscaldarsi in tempi relativamente brevi negli sport Ne abbiamo parlato nella nostra recensione. L’Aztec High Benchmark ha mostrato risultati simili, mentre la GPU di riferimento non ha potuto superare il Pixel 6 Exynos 2100, che per qualche motivo non era chiaro all’autore.

READ  40 La migliore ginseng dolce gusto del 2022 - Non acquistare una ginseng dolce gusto finché non leggi QUESTO!

Prendendo la GPU di Tensor, sulla carta, sembra essere un “animale”, ma in pratica il telefono non riesce a mantenere prestazioni tecnicamente efficienti. Una possibile ragione di ciò è che senza superare questi limiti, le funzioni del computer – come l’elaborazione di foto/video – lo rendono ideale per il calcolo della GPU, ma meno per il gaming. In teoria, migliori soluzioni termiche sui futuri telefoni Pixel potrebbero migliorare le prestazioni di gioco.

Verso la fine, l’impatto del tenditore sulla durata complessiva della batteria sembrava avere un impatto, ma non grave. Il Pixel 6 Pro è in ritardo rispetto al Galaxy S21 Ultra, con circa le stesse dimensioni dello schermo e della batteria in tutti i test. Il Pixel 6 standard ha fatto lo stesso, ma ha sempre avuto una resistenza migliore rispetto al modello Pro, rimanendo fedele alla durata della batteria del Pixel 5.

Anandtech conclude Con una borsa mista, dì:

In generale, penso che Google abbia raggiunto i suoi obiettivi con Tensor SoC. Qualcosa che promette di fare proprio questo [AI tasks, language processing, etc], Funziona davvero bene, e mentre le altre caratteristiche del chip non sono fantastiche, non sono del tutto rompi contratto. Continuo a pensare che l’efficienza energetica e la durata della batteria siano gli obiettivi prioritari in un progetto e dovremmo vedere miglioramenti migliori nel tensore di prossima generazione. Non sappiamo quale percorso prenderà Google per i progetti futuri, ma sarà interessante da vedere.

Ulteriori informazioni su Pixel 6:

FTC: Utilizziamo connessioni automatizzate che generano entrate. Ulteriore.


Vedi 9to5Google su YouTube per ulteriori notizie: