Agosto 13, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

I cechi si uniscono alla Polonia, la Svezia rifiuta di affrontare la Russia in Coppa del Mondo

I cechi si uniscono alla Polonia, la Svezia rifiuta di affrontare la Russia in Coppa del Mondo

Praga (AFP) – Domenica la Repubblica Ceca si è unita a Polonia e Svezia rifiutandosi di affrontare la Russia nelle qualificazioni ai Mondiali 2022 del prossimo mese in risposta all’invasione dell’Ucraina da parte di quel paese.

Contro i russi si è mosso anche il capo della federazione calcistica francese dei campioni del mondo, dicendo che domenica preferirebbe escluderli dalla competizione.

La Russia ospiterà la Polonia a Mosca in semifinale il 24 marzo, mentre la Svezia o la Repubblica Ceca ospiteranno cinque giorni dopo. Il vincitore avanzerà il 29 marzo alle finali della Coppa del Mondo, che si terranno in Qatar dal 21 novembre a dicembre. 18.

Tuttavia, la Federcalcio ceca ha affermato che il suo comitato esecutivo “ha accettato all’unanimità la decisione che la nazionale ceca non avrebbe in alcun modo giocato per la Russia”.

Sabato i funzionari di Polonia e Svezia hanno preso la stessa decisione, mettendo sotto pressione la FIFA, che è responsabile di tutte le partite di qualificazione ai Mondiali, anche in Europa.

La FIFA e il suo presidente Gianni Infantino non hanno preso una chiara posizione pubblica sulla Russia, la nazione ospitante della Coppa del Mondo 2018, dall’inizio dell’invasione militare giovedì.

La Federazione ceca ha detto che il suo presidente, Petr Vosk, guiderà i negoziati con FIFA e UEFA sulla sua posizione.

“Il comitato esecutivo della federazione ceca, i membri dello staff e i giocatori della nazionale hanno convenuto che non è possibile giocare contro la nazionale russa nella situazione attuale, nemmeno in campo neutro”, ha detto la federazione in una dichiarazione. “Vogliamo tutti che la guerra finisca il prima possibile”.

READ  Jeremy Fowler ha sentito la voce dello scambio "selvaggio" di Jimmy Garoppolo 49ers alla NFL Scouting Combine

Le attuali opzioni della FIFA includono la rimozione della Russia dalla Coppa del Mondo o il permesso di passare alla fase finale accettando il ritiro delle altre tre squadre nel girone dei playoff.

lettura rigorosa di Regolamento della Coppa del Mondo FIFA Le federazioni polacca, svedese e ceca possono essere soggette a sanzioni disciplinari, multe e risarcimenti.

Nel 1992, FIFA e UEFA hanno rimosso la Jugoslavia dalle loro competizioni a seguito delle sanzioni delle Nazioni Unite imposte allo scoppio della guerra nei Balcani.

In Francia, ha detto il presidente della FIFA Noel Le Graet Quotidiano Le Parisien Domenica era incline a escludere la Russia dai Mondiali.

“Il mondo dello sport, e in particolare del calcio, non può rimanere neutrale”, ha affermato Le Grat, membro del Consiglio direttivo della FIFA che è stato di recente uno stretto alleato di Infantino.

Qualsiasi decisione della FIFA sulla Russia dovrebbe provenire dal suo ufficio, che è presieduto da Infantino e che comprende i capi dei sei organismi del calcio continentale, tra cui Aleksander Ceferin della UEFA.

La Federcalcio europea, venerdì, ha ritirato la finale di Champions League 2022 da San Pietroburgo, spostandola a Parigi, e ha affermato che le squadre russa e ucraina nelle loro competizioni dovrebbero giocare le partite in casa in paesi neutrali. La UEFA ha consentito allo Spartak Mosca di continuare a giocare negli ottavi di finale di seconda divisione della Lega Europea.

Domenica, quando l’offensiva ucraina è entrata nel quarto giorno, il presidente russo Vladimir Putin ha perso temporaneamente la sua posizione più ufficiale nello sport mondiale. La Federazione Internazionale di Judo ha fatto riferimento al “conflitto in Ucraina” per aver sospeso la carica di presidente onorario di Putin.

READ  Jack Nicklaus per un potenziale campionato di golf sostenuto dall'Arabia Saudita; Inoltre, Xander Shaveli

Il presidente russo è un appassionato di judoka che ha frequentato lo sport alle Olimpiadi di Londra 2012.

Nell’altro sport preferito di Putin, l’hockey su ghiaccio, Club lettone Dinamo Riga Domenica si è ritirato dalla Continental Hockey League, di proprietà e gestita dalla Russia, a causa di una “crisi militare e umanitaria”.

___

Altro da AP soccer: https://apnews.com/hub/soccer e https://twitter.com/AP_Sports