Agosto 13, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Il Regno Unito ha avvertito che la Russia potrebbe affrontare severe sanzioni se istituisse un “regime fantoccio” in Ucraina.

  • Il Regno Unito ha accusato Mosca di aver cercato di estromettere un leader sostenuto dalla Russia in Ucraina
  • La Russia ha negato le accuse in una dichiarazione rilasciata venerdì in cui si afferma che “accuse simili e infondate sull’intelligence russa sono state avanzate più di una volta.
  • Il consigliere presidenziale ucraino afferma che le accuse del Regno Unito dovrebbero essere prese sul serio
  • La Russia ha concentrato le sue forze vicino al confine ucraino

Londra/Kiwi, 23 gen. (Reuters) – Un alto ministro britannico ha dichiarato domenica che la Russia dovrebbe affrontare “gravi sanzioni” se instaurasse un regime fantoccio in Ucraina, accusando la Gran Bretagna di cercare di stabilire lì un leader filorusso.

La Gran Bretagna l’ha fatto Accusa Sabato scorso, i funzionari dell’intelligence russa sono stati in contatto con diversi ex politici ucraini nell’ambito dei piani per un’invasione. Per saperne di più

Il ministero degli Esteri russo ha respinto le accuse come “disinformazione” e ha accusato Gran Bretagna e NATO di “crescenti tensioni” con l’Ucraina.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Mykhailo Podolyak, consigliere dell’ufficio del presidente dell’Ucraina, ha affermato che le accuse dovrebbero essere prese sul serio.

“Se la Russia farà questo passo e occuperà e stabilirà un regime fantoccio, ci saranno conseguenze molto gravi”, ha detto domenica a Sky News il vice primo ministro britannico Dominic Robb.

Le accuse britanniche in una dichiarazione rilasciata dal ministero degli Esteri alla fine di sabato sono arrivate in un momento di accresciute tensioni tra Russia e Occidente per il massiccio dispiegamento di truppe russe vicino al confine con l’Ucraina. Ha insistito sul fatto che non c’era alcun piano per invadere Mosca.

READ  40 La migliore cappa downdraft del 2022 - Non acquistare una cappa downdraft finché non leggi QUESTO!

Il ministero degli Esteri si è detto consapevole che il governo russo stava considerando Yevgeny Murayev, un ex legislatore ucraino, come un possibile candidato per la leadership filo-russa.

MurrayIl politico filorusso, 45 anni, si oppone all’integrazione dell’Ucraina con l’Occidente. Secondo un sondaggio del dicembre 2021 del think tank centrale di Rasumko, era il settimo candidato più probabile per le elezioni presidenziali del 2024 con il 6,3% di sostegno. Per saperne di più

Commentando al quotidiano britannico Observer, Muraev ha versato acqua fredda sulle affermazioni della Gran Bretagna secondo cui la Russia vuole nominarsi leader dell’Ucraina. In un post su Facebook domenica, ha chiesto la fine della divisione dell’Ucraina in politici filo-occidentali e filo-russi.

“I giorni dei politici filo-occidentali e filo-russi in Ucraina sono finiti per sempre”, ha detto. “L’Ucraina ha bisogno di nuovi politici la cui politica sia basata esclusivamente sugli interessi nazionali dell’Ucraina e del popolo ucraino”.

Il Ministero degli Esteri britannico ha rifiutato di fornire prove sulle sue accuse. Fonti del ministero hanno affermato che la condivisione dell’intelligence non era una pratica di routine e che i dettagli sono stati classificati solo dopo un’attenta considerazione per prevenire l’occupazione russa.

In un messaggio a Reuters, Bodolyak, un consigliere ucraino, ha riconosciuto che c’era scetticismo tra gli ucraini sul fatto che Murayev fosse “una persona molto assurda” nella misura in cui il Cremlino ha scelto di guidare l’Ucraina. Ma ha detto che la Russia aveva precedentemente sostenuto piccoli individui in posizioni di leadership nella Crimea annessa e nel Donbass controllato dai separatisti.

Pertanto, “queste informazioni dovrebbero essere prese il più seriamente possibile”, ha affermato.

READ  L'oro sale, le azioni inciampano mentre la crisi ucraina si aggrava

Sforzi diplomatici

Le affermazioni britanniche sono arrivate dopo i migliori diplomatici americani e russi Fallimento Hanno deciso di continuare i colloqui venerdì per fare un importante passo avanti nei colloqui per risolvere la crisi in Ucraina.

La Russia ha avanzato richieste di sicurezza agli Stati Uniti, compreso l’arresto dell’espansione orientale della NATO e la promessa che l’Ucraina non sarà mai autorizzata a unirsi all’alleanza militare occidentale. Per saperne di più

Emily Horn, portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, ha dichiarato in una dichiarazione: “Questo tipo di cospirazione è molto profondo. Il popolo ucraino ha la sovranità per determinare il proprio futuro e siamo con i partner democraticamente eletti in Ucraina”.

La Gran Bretagna, che questa settimana ha consegnato una squadra di 2.000 missili e addestratori militari in Ucraina, ha affermato che i servizi di intelligence russi sarebbero stati in contatto con “molti” ex politici ucraini, comprese figure di spicco associate all’ex presidente Viktor Yanukovich.

Yanukovich è fuggito in Russia nel 2014 dopo tre mesi di lotta contro il suo governo ed è stato condannato nel 2019 a 13 anni di carcere con l’accusa di tradimento.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Report di Michael Holden e Paul Sandil a Londra, Natalia Synets a Kiev, Matthias Williams a Kiev, Additional Report di Paulina DeWitt a Mosca, a cura di Francis Kerry di Raisa Kasolovsky

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.