Novembre 26, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Incendio alla centrale nucleare ucraina al di fuori dell’oceano

Incendio alla centrale nucleare ucraina al di fuori dell'oceano

Una vista generale della centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina il 12 giugno 2008. Foto d’archivio. Fotografia: Reuters

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • Nessun segno di radiazioni elevate – RIA
  • Pesanti combattimenti nell’area intorno alla centrale nucleare
  • L’avanzata delle forze russe fuori Kiev è stata interrotta
  • Il numero totale di rifugiati supera il milione – UNHCR
  • Il presidente dell’Ucraina afferma che le linee di difesa stanno reggendo

Il servizio di emergenza statale ucraino ha dichiarato venerdì che è scoppiato un incendio in un edificio di addestramento al di fuori della più grande centrale nucleare d’Europa durante i pesanti combattimenti tra le forze russe e ucraine.

Un portavoce della centrale nucleare di Zaporizhzhya ha detto alla RIA che i livelli di radiazione di fondo non erano cambiati. Il direttore dell’impianto ha detto a Ukraine-24 TV che la protezione dalle radiazioni era stata assicurata.

Una videocassetta dalla stazione a sud-est della capitale Kiev sembrava mostrare fumo e fiamme provenienti da un edificio sconosciuto.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

La Reuters non è stata immediatamente in grado di verificare le informazioni, compreso il potenziale rischio di incendio.

Il sindaco della vicina città di Energodar ha dichiarato in un post online che nell’area, a circa 550 km a sud est di Kiev, si sono svolti feroci combattimenti. Ha aggiunto, senza approfondire eventuali infortuni.

“Come risultato del continuo bombardamento da parte del nemico di edifici e unità della più grande centrale nucleare d’Europa, la centrale nucleare di Zaporizhzhya ha preso fuoco”, ha detto il sindaco Dmytro Orlov nel suo canale Telegram. Non ha fornito dettagli.

READ  Aggiornamenti in tempo reale: la Russia invade l'Ucraina

I primi rapporti sull’incidente alla centrale elettrica hanno spinto i mercati finanziari in Asia, con le azioni che crollano e il prezzo del petrolio è aumentato ancora di più.

La Russia ha già catturato il defunto impianto di Chernobyl, a circa 100 chilometri a nord di Kiev, che ha rilasciato scorie radioattive in gran parte dell’Europa quando si è sciolto nel peggior disastro nucleare del mondo nel 1986. Alcuni analisti hanno sottolineato che l’impianto di Zaporizhia è di un altro gentile e più sicuro di Chernobyl. .

“L’esercito russo sta sparando da tutte le parti alla centrale nucleare di Zaporizhzhya, la più grande centrale nucleare d’Europa”, ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba.

“È già scoppiato un incendio… i russi dovrebbero fermare immediatamente l’incendio, lasciare andare i vigili del fuoco e allestire una zona di sicurezza!”

Zaporizhzhia fornisce più di un quinto dell’elettricità totale generata in Ucraina.

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha dichiarato in un tweet su Twitter di essere “a conoscenza di segnalazioni di bombardamenti” della centrale ed era in contatto con le autorità ucraine in merito alla situazione.

Poiché il più grande attacco a un paese europeo dalla seconda guerra mondiale entra nel suo nono giorno, si ritiene che migliaia di persone siano state uccise o ferite, un milione di rifugiati è fuggito dall’Ucraina e l’economia russa è stata sottoposta a sanzioni internazionali.

Giovedì, Stati Uniti e Gran Bretagna hanno annunciato sanzioni contro altri oligarchi russi, a seguito delle misure dell’Unione Europea, mentre aumentavano le pressioni sul Cremlino.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che le sanzioni “hanno avuto davvero un effetto profondo”.

READ  Mariupol: il capo dell'esercito ucraino afferma che le persone rischiano la vita ogni volta che lasciano il rifugio

La Russia descrive le sue azioni in Ucraina come una “operazione speciale” che mira non ad occupare il territorio ma a rovesciare il governo democraticamente eletto, distruggere le capacità militari dei suoi vicini e arrestare quelli che considera pericolosi nazionalisti. Nega di prendere di mira i civili.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazioni aggiuntive di Pavel Politiuk, Natalia Zenets e Aleksandr Vasovich in Ucraina, David Leungren a Ottawa, altri uffici Reuters; Scritto da Costas Pettas e Lincoln Fest; Montaggio di Rosalba O’Brien e Stephen Coates

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.