Novembre 30, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

La causa per sessismo contro PlayStation si espande mentre altre otto donne parlano

La causa per sessismo contro PlayStation si espande mentre altre otto donne parlano

Altre otto donne, ex e attuali dipendenti di Sony PlayStation, hanno aggiunto i loro resoconti del trattamento sessuale a una proposta di azione collettiva contro il gigante dei giochi.

Perchè importa: I nuovi annunci si aggiungono all’affermazione dell’ex analista della sicurezza IT Emma Mago secondo cui PlayStation, come molte altre società di giochi, ha avuto una cultura sul posto di lavoro di lunga data contro le donne.

  • Mago ha intentato una causa per discriminazione contro le donne Stazione di gioco Lo scorso novembre, non solo per quello che lei dice essere stato un licenziamento illegittimo da parte sua dopo aver denunciato il sessismo, ma a nome di tutte le donne che lavoravano per l’azienda.

Sony ha negato le accuse di Magoo Il mese scorso, la corte ha chiesto lancia la tuta Perché non ci sono fatti specifici.

  • Majo “non specifica una singola politica, pratica o procedura in [PlayStation] che presumibilmente costituivano la base di qualsiasi discriminazione intenzionale diffusa o avevano un effetto discriminatorio sulle donne”, scrissero all’epoca gli avvocati della Sony.
  • In risposta, l’avvocato di Magoo ieri ha rilasciato dichiarazioni di otto donne, tra cui un’attuale dipendente PlayStation.

i dettagli: Le donne descrivono una serie di comportamenti in molti uffici PlayStation negli Stati Uniti, inclusi commenti sprezzanti, avance indesiderate, mancanza di interesse per il proprio lavoro o idee e, molto spesso, la sensazione che fosse difficile promuovere le donne negli Stati Uniti. azienda.

  • Mary Harrington, una veterana di Sony Online Entertainment e Sony PlayStation da più di 16 anni, ha notato che poche donne sono considerate in posizioni di alto livello durante le “sessioni di calibrazione”. Durante una sessione, ha detto, solo quattro donne sono state prese in considerazione per le promozioni, rispetto a circa 70 uomini. Ha descritto di aver sentito commenti sulle famiglie delle candidate donne che non sono stati fatti sui candidati maschi.
  • In un’e-mail del 2018 ai superiori sul bullismo maschile in azienda, Harrington si è collegato Articolo del New York Times A proposito di donne che si ribellano contro i maschi tossici di Nike, chiedendo: “Possiamo affrontarlo prima che PlayStation pubblichi il suo articolo di notizie nazionale?”
  • Un’altra donna ha citato uno studio di terze parti che ha riscontrato un “significativo squilibrio in termini di distribuzione del personale” nel suo team.
READ  La realtà virtuale aumenta le assicurazioni e i sinistri

“Penso che la Sony non sia equipaggiata Per affrontare adeguatamente gli ambienti tossici”, ha scritto Kara Johnson, ex direttrice del programma, nella sua dichiarazione.

  • Ha notato di essere a conoscenza di 10 donne che avevano lasciato il suo ufficio a Rancho Bernardo, in California, nei quattro mesi precedenti la sua partenza, citando problemi sistemici.
  • Il suo annuncio include una lettera che ha condiviso con le dipendenti di sesso femminile quando ha lasciato l’azienda a gennaio, citando ripetuti tentativi di notificare ai superiori il sessismo, la presunta discriminazione nei confronti delle donne incinte e la resistenza di un uomo anziano delle risorse umane ad agire in base a tali account.

Sony non ha risposto Per richiedere un commento su nuove conferme da premere time.

Cosa poi: Il deposito di ieri ha rispettato il termine per le risposte al tentativo di Sony di archiviare la causa.

  • Un’udienza su questa richiesta non avrà luogo prima del mese prossimo.

Iscriviti alla nuova newsletter di Axios Gaming qui.