Agosto 13, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

La Svizzera ha abbandonato la neutralità e ha imposto sanzioni a Russia e Putin

Il governo svizzero accetterà le sanzioni dell’UE imposte in seguito all’occupazione dell’Ucraina e congelerà immediatamente tutti i beni di proprietà del presidente russo Vladimir Putin, del primo ministro Mikhail Mistin e del ministro degli Esteri Sergei Lavrov. Rapporto Lunedì.
“Siamo in una situazione straordinaria”, ha detto il presidente Ignacio Casis ha detto ai giornalisti lunedìSecondo Reuters.

Il governo ha detto che chiuderà il suo spazio aereo ai voli dalla Russia e imporrà restrizioni all’ingresso a un certo numero di persone legate alla Svizzera e vicine al presidente russo.

Ha aggiunto che “l’attacco militare senza precedenti della Russia a un paese europeo sovrano sarà un fattore decisivo nella decisione del Consiglio federale di invertire la sua precedente posizione sulle sanzioni”.

Per rappresaglia, la compagnia aerea russa ha annunciato martedì di aver chiuso il suo spazio aereo alla Svizzera.

La Svizzera, insieme ad altre potenze occidentali, ha subito pressioni per imporre sanzioni alla Russia.

Il portavoce della Commissione europea Peter Stano Disse La scorsa settimana, la Confederazione si aspettava che la Svizzera “seguisse l’esempio nella salvaguardia delle politiche basate sulle nostre comunità e nazioni”.

La Svizzera ha cercato a lungo di mantenere la neutralità e il Paese alpino ha tenuto numerosi colloqui di pace e colloqui tra avversari geopolitici. Ha anche un settore bancario che serve molte delle persone più ricche del mondo.

READ  L'ex procuratore generale William Barr ha parlato con il comitato del 6 gennaio