Giugno 25, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

L’RNC afferma che impedirà ai futuri candidati del GOP di partecipare ai dibattiti presidenziali a meno che la commissione non apporti modifiche

La lettera, originaria del New York Times, è stata firmata dal presidente del Comitato nazionale repubblicano Rona McDonnell. Lo ha affermato Frank J., co-presidente della Commissione. Inviato a Fahrenkop e Kenneth Volak, il più recente. Un avanti e indietro Tra i due gruppi sulle accuse repubblicane secondo cui la commissione è di parte.

In un’altra lettera alla commissione, McDonnell ha annunciato per la prima volta a giugno che McDonnell avrebbe consigliato a qualsiasi futuro candidato repubblicano di non partecipare al dibattito presidenziale delle elezioni generali a meno che non fossero apportate modifiche significative dalla commissione.

L’ultima lettera, inviata giovedì, esacerba queste minacce e delinea i passi che l’RNC intende intraprendere.

“Fino a quando il CPD non sembrerà desideroso di ostacolare le riforme significative necessarie per ripristinare la sua credibilità con il Partito Repubblicano come attore equo e imparziale, il presidente dell’RNC adotterà tutte le misure per garantire che ai futuri candidati presidenziali repubblicani venga offerta tale opportunità altrove”, ha affermato .

Se le modifiche non verranno apportate, “il comitato inizierà il processo di modifica delle regole repubblicane durante il nostro prossimo incontro invernale per impedire ai futuri candidati repubblicani di partecipare ai dibattiti pro – CPD”.

Il focus del Comitato nazionale repubblicano è un altro esempio della riconsiderazione da parte dei repubblicani di qualcosa che era una delle principali preoccupazioni per l’ex presidente Donald Trump.

La commissione, un organismo in gran parte anonimo che tiene dibattiti sulle elezioni presidenziali presidenziali e vicepresidenti dal 1988, ha suscitato una notevole rabbia da parte di Trump durante la campagna del 2020, e lui e i suoi collaboratori hanno spesso incolpato moderatori selezionati, con la commissione che ha concluso il secondo dibattito durante l’epidemia del corona virus e la finale del primo contest.La scelta di disattivare il microfono di ogni candidato durante il dibattito prevedeva anche una significativa interferenza dell’allora presidente.

READ  40 La migliore monopattino elettrico economico del 2022 - Non acquistare una monopattino elettrico economico finché non leggi QUESTO!

La commissione alla fine ha annullato il secondo dibattito dopo che Trump si è rifiutato di partecipare al dibattito virtuale nonostante le preoccupazioni sulla sua diagnosi di Govt-19.

La commissione ha affermato in una dichiarazione non firmata dalla Presidential Debate Commission che “tratta direttamente con i candidati alla presidenza e alla vicepresidenza idonei a partecipare ai dibattiti elettorali generali del CPD”.

“I piani di CPD per il 2024 si basano su onestà, neutralità e un fermo impegno ad aiutare il popolo americano a conoscere candidati e problemi”, afferma il rapporto.

La storia è stata aggiornata con ulteriori informazioni sulla lettera del Comitato Nazionale Repubblicano.