Lube, ancora un successo al tie-break

Print Friendly, PDF & Email

Cucine Lube Civitanova corsara a Monza (2-3) nella sesta giornata di andata di SuperLega, in una gara ricca di capovolgimenti di fronte e che ha visto gli uomini di Medei rimontare due volte la formazione di Soli, dopo una falsa partenza nel primo set e un terzo parziale perso in volata, oltre ad un tie break recuperato proprio nel finale.

Gara di sofferenza per Stankovic e compagni che però resistono agli assalti del Vero Volley capace di mettere a segno ben 17 ace nella gara (Plotnytskyi su tutti con 8 personali) contro i 15 dei cucinieri. La Lube vince al sfida a muro 12 a 7, Juantorena è l’MVP con 25 punti e il 56% in attacco.

“Siamo in buca e dobbiamo accettare questo momento – dice Dragan Stankovic – La stagione è iniziata ma non stiamo ancora dimostrandolo in campo, attraverso la nostra consapevolezza. Dimentichiamo subito questa partita ed in questi quattro giorni che ci dividono dal match casalingo dobbiamo trovare le giuste motivazioni per capire che cosa vogliamo fare. Non mi era mai capitato in carriera di giocare una partita con così tanti aces”.

VERO VOLLEY MONZA: Buti ne., Calligaro, Dzavoronok 5, Orduna 2, Galliani 3, Arasomwan, Rizzo (l), Ghafour 17, Botto 9, Yosifov 11, Beretta 9, Giannotti, Plotntskyi 24. All. Soli.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 20, D’Hulst, Marchisio (l) n.e., Juantorena 25, Massari 2, Stankovic 8, Diamantini 8, Leal 8, Sander n.e., Cantagalli, Cester, Simon 2, Bruno 6, Balaso (l). All. Medei.

ARBITRI: Cerra (Bo); Piperata (Bo).

PARZIALI: 25-16 (27′); 21-25 (33′); 26-24 (38′); 16-25 (29′); 13-15 (21′).

NOTE: 1808 spettatori. Monza: 17 battute sbagliate, 17 aces, 7 muri vincenti, 44% in attacco, 38% in ricezione (22% perfette). Lube: 12 b.s., 15 aces, 12 m.v. 50% in attacco, 30% in ricezione (18% perfette).

La classifica dopo sei giornate. Perugia 18, Modena 17, Civitanova e Trentino 13, Monza e Milano 10, Ravenna 9, Padova e Verona 6, Sora, Vibo Valentia e Latina 5, Siena 2, Castellana 1 (Siena e Verona una partita in meno).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!