Lube, rimonta e vittoria al tie break

Print Friendly, PDF & Email

La Cucine Lube Civitanova rialza subito la testa dopo la pesante battuta d’arresto di tre giorni fa con Perugia. Il riscatto, nella 5ª giornata di SuperLega Credem Banca, arriva davanti ai 3857 spettatori dell’Eurosuole Forum con una vittoria al tie break nella super sfida con l’Itas Trentino (22-25, 25-14, 22-25, 25-20, 15-13), maturata a conclusione di una maratona di oltre due ore tra due squadre ancora in rodaggio sotto l’aspetto della continuità del gioco.

“La vittoria di stasera dimostra il carattere di questa squadra, sappiamo che dobbiamo ancora crescere tantissimo tecnicamente e tatticamente ma il nostro obiettivo è vincere sempre – dice Bruno Rezende – Anche se abbiamo avuto momenti di calo stasera siamo stati aggrappati alla partita con la testa e questo ci ha fatto vincere una gara importantissima per la classifica ma soprattutto per noi”.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 20, D’Hulst n.e., Marchisio n.e., Juantorena 18, Massari, Stankovic, Diamantini n.e., Leal 21, Sander n.e., Cantagalli, Cester 8, Simon 9, Bruno Rezende 1, Balaso (L). All. Medei.

ITAS TRENTINO: Russell 10, Van Garderen 6, Nelli 13, Cavuto n.e., Daldello, Vettori, De Angelis n.e., Giannelli 2, Grebennikov (L), Candellaro 6, Codarin n.e., Lisinac 8, Kovacevic 27. All. Lorenzetti.

Arbitri: Goitre (TO) – Gnani (FE).

Parziali: 22-25 (29’), 25-14 (23’), 22-25 (32’), 25-20 (29’), 15-13 (20’).

Note: spettatori 3857, incasso Euro 56987. Cucine Lube: battute sbagliate 22, ace 9, muri vincenti 4, 62% in attacco, 59% in ricezione (26% perfette). Itas: battute sbagliate 23, ace 3, muri vincenti 11, 58% in attacco, 46% in ricezione (26% perfette).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!