Agosto 12, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

L’ultima guerra in Ucraina: gli Emirati Arabi Uniti incoraggiano i membri dell’OPEC ad aumentare la produzione di petrolio

L'ultima guerra in Ucraina: gli Emirati Arabi Uniti incoraggiano i membri dell'OPEC ad aumentare la produzione di petrolio

Il presidente dell’Ucraina mercoledì ha mobilitato le forze armate e i cittadini del suo paese per continuare la lotta 14 giorni dopo l’invasione russa, esortando le forze russe a “tornare a casa”.

“Coraggiosi ucraini”, ha detto Volodymyr Zelensky in un discorso televisivo alla nazione. “Abbiamo perseverato e ispirato il mondo intero con la nostra determinazione”.

Le forze russe “possono distruggere i muri delle nostre case, delle nostre scuole e delle nostre chiese; [they] Può distruggere le compagnie ucraine”, ha detto Zelensky, riferendosi ai loro bombardamenti e attacchi aerei su edifici civili e non militari.

“Ma [they] Non raggiungerai mai la nostra anima, il nostro cuore e la nostra capacità di vivere liberamente. E ha combattuto con coraggio.

E Zelensky, con una camicia militare, sembrava molto più rilassato e sicuro di sé rispetto ai primi giorni di guerra. Ha parlato mentre le forze ucraine hanno respinto i tentativi russi di impadronirsi delle principali città tra cui la capitale Kiev e Kharkiv a est e Mykolaiv a sud.

“Hai ancora una possibilità di sopravvivere”, ha detto Zelensky, rivolgendosi ai 200.000 soldati russi in Ucraina. “Non ci arrenderemo. Perché questa è la nostra casa. Queste sono le nostre famiglie e i nostri figli. Combatteremo finché non riavremo la nostra terra e tu sarai pienamente responsabile di tutti i nostri morti”.

“Puoi ancora essere salvato se te ne vai”, ha aggiunto.

Zelensky ha sfidato gli Stati Uniti e la NATO a bloccare la proposta della Polonia di inviare rifornimenti di aerei da combattimento e li ha esortati a “inviarci aerei”.

“Se il cielo non è chiuso, anche tu sarai responsabile di questo disastro”, ha ripetuto, aggiungendo che Kiev è grata alla Polonia per l’alternativa e “la sua disponibilità a fornire all’Ucraina aerei da combattimento”.

READ  La BMW interrompe la produzione in Russia e interrompe le esportazioni nel Paese