Melissa Mogliani Tartabini è la regina dello sprint

Print Friendly, PDF & Email

Una giornata d’oro per le Marche, in apertura nei Campionati italiani allievi indoor di Ancona. La nuova regina dello sprint è Melissa Mogliani Tartabini, 16enne dell’Atletica Recanati, che conquista il tricolore under 18 dei 60 metri con il nuovo record marchigiano assoluto: 7”56 e un centesimo meglio del 7”57 che aveva già corso quest’anno. La velocista di Potenza Picena, cresciuta sotto la guida tecnica di Alessandro Rovati, era la favorita per aver realizzato i migliori sette crono italiani dell’anno nella categoria e dopo l’argento della passata stagione. Non delude le attese, protagonista di tre volate in crescendo (7”63 in batteria, 7”61 in semifinale) e di una finale letteralmente dominata, con le avversarie a oltre un decimo di secondo. Un vero trionfo, verso cui viene spinta anche dal tifo delle amiche e compagne di allenamento a bordo pista. Al maschile brilla l’ottimo terzo posto di Matteo Colletta sulla pedana del lungo. Il 16enne portacolori della Sef Stamura Ancona atterra sul bronzo con il sesto e ultimo salto, al termine di una gara di grande sostanza in cui si migliora due volte: 6.83 al secondo turno, incrementando il 6.76 ottenuto due settimane fa, e poi un eccellente 6.88 con cui guadagna tre decisive posizioni. Aveva iniziato con l’atletica nel salto in alto, ma da un paio di stagioni si dedica al lungo seguito da Stefano Luconi. Nell’asta progressi di Matteo Masciangelo (Sport Atl. Fermo), sesto con il record personale di 4.05.
Arriva subito una migliore prestazione nazionale in batteria per il campione europeo under 18 Lorenzo Benati (Atletica Roma Acquacetosa) che abbassa a 47.74 il limite sui 400 indoor (47.77 nel 2017). È il secondo record che il 16enne romano strappa a Edoardo Scotti, con il quale nel 2018 ha corso la batteria della staffetta 4×400 iridata ai Mondiali under 20 di Tampere. Pochi giorni prima, agli Europei allievi di Gyor, gli aveva sfilato il primato all’aperto del giro di pista con un 46.85 tutto d’oro. Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon) conquista il titolo del lungo con 6,30, seconda prestazione al coperto in carriera dopo il 6,36 dello scorso anno e terza misura in assoluto considerato il 6,38 del 2018 all’aperto. Per la figlia d’arte (mamma Fiona May, papà Gianni Iapichino) anche un ultimo turno da 6,29 e in precedenza altri due salti da 6,19 e 6,17. Nei 60 la vittoria al maschile è per il siciliano Matteo Melluzzo (Milone Siracusa) che con 6.81 diventa il secondo allievo italiano di sempre, nella finale che perde a metà gara per infortunio il favorito Federico Guglielmi. Domani la seconda e conclusiva giornata che vedrà in azione tra gli altri l’osimana Angelica Ghergo (Team Atl. Marche) pronta a difendere il suo titolo italiano dei 400 metri.
DIRETTA STREAMING – Sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv anche nella seconda giornata di gare, domenica 10 febbraio.

RISULTATI
1. Melissa Mogliani Tartabini (Atl. Recanati) 60 metri 7”56 finale, 7”61 sf, 7”63 batt.
3. Matteo Colletta (Sef Stamura Ancona) lungo 6.88
6. Matteo Masciangelo (Sport Atl. Fermo) asta 4.05
12. Francesca Botnari (Sef Stamura Ancona) alto 1.57
12. Chiara Raccosta (Team Atl. Marche) alto 1.57
13. Mattia Grilli (Atl. Civitanova) 5000 marcia 24’18”22
13. Sofia Stollavagli (Atl. Avis Macerata) 60 metri 7”95 sf, 7”87 batt.
15. Emanuele Mancini (Collection Atl. Sambenedettese) 60 metri 7”23 sf, 7”22 batt.
23. Alessandro Tanoni (Atl. Recanati) 5000 marcia 25’41”17
32. Luca Patrizi (Collection Atl. Sambenedettese) 60 metri 7”32 batt.
35. Sara Santinelli (Atl. Fabriano) 60 metri 8”08 batt.
36. Lorenzo Agostini (Asa Ascoli Piceno) 60 metri 7”32 batt.
37. Ilenia Angelini (Asa Ascoli Piceno) 60 metri 8”09 batt.
40. Francesco Ghidetti (Atl. Fabriano) 60 metri 7”35 batt.
40. Irene Pagliarini (Collection Atl. Sambenedettese) 60 metri 8”11 batt.
squal. Francesca Cinella (Atl. Civitanova) 3000 marcia

in finale Alfredo Santarelli (Sport Atl. Fermo) 400 metri 50”81 batt.
in finale Angelica Ghergo (Team Atl. Marche) 400 metri 57”56 batt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!