Maggio 17, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Missili russi hanno colpito Leopoli | Reuters

Missili russi hanno colpito Leopoli |  Reuters
  • Zona di attacco missilistico russo vicino a Leopoli
  • Biden parlerà con Xi venerdì
  • L’uccisione di un cittadino americano tra i civili a Chernihiv
  • I negoziatori sono ancora distanti nelle trattative

Kiev/Lviv, Ucraina, 18 marzo (Reuters) – La Russia ha lanciato venerdì missili in un aeroporto vicino a Lviv, la città dove centinaia di migliaia di persone hanno cercato rifugio dai campi di battaglia dell’Ucraina, mentre Mosca cerca di riconquistare il comando nella sua campagna bloccata contro Ucraina.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden terrà colloqui con il presidente cinese Xi Jinping più tardi venerdì, nel tentativo di affamare la macchina da guerra russa isolando Mosca da una superpotenza che deve ancora condannare la sua offensiva.

A più di tre settimane da quando il presidente Vladimir Putin ha lanciato un’invasione per sottomettere quello che definisce uno stato artificiale indegno del nazionalismo, il governo ucraino eletto è ancora in carica e le forze russe non hanno catturato una sola grande città.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Le forze russe hanno subito pesanti perdite mentre bombardavano le aree residenziali e le trasformavano in macerie, cosa che ha portato alla fuga di oltre 3 milioni di rifugiati. Mosca nega di prendere di mira i civili in quella che definisce una “operazione speciale” per disarmare il suo vicino.

“Le forze russe hanno fatto pochi progressi questa settimana”, ha affermato il ministero della Difesa britannico in un aggiornamento quotidiano dell’intelligence militare.

“Le forze ucraine intorno a Kiev e Mykolaiv continuano a contrastare i tentativi russi di circondare le città. Le città di Kharkiv, Chernihiv, Sumy e Mariupol sono ancora assediate e soggette a pesanti bombardamenti russi”.

READ  Le donne ucraine fuggite dal loro paese stanno ora tornando per aiutare nello sforzo bellico

Almeno tre esplosioni sono state sentite vicino all’aeroporto di Leopoli venerdì mattina, con video registrati sui social media che mostrano grandi esplosioni e pennacchi di fumo fluttuanti sotto forma di funghi.

Il sindaco di Leopoli, Andrei Sadovy, ha affermato che diversi missili hanno colpito un impianto di manutenzione di aerei, distruggendo edifici, ma senza causare vittime.

La città dell’Ucraina occidentale si trova vicino al confine polacco, a centinaia di miglia dall’avanzata della Russia ed è stata una delle principali destinazioni per gli ucraini costretti a fuggire dalle zone di combattimento.

La Russia ha intensificato gli attacchi missilistici su obiettivi separati nell’Ucraina occidentale negli ultimi giorni in quello che i funzionari ucraini vedono come un tentativo di estendere il conflitto oltre le aree in cui le loro forze sono ora impantanate.

La Russia ha bombardato pesantemente le città dell’Ucraina orientale, in particolare Chernihiv, Sumy, Kharkiv e Mariupol, un porto meridionale assediato da tre settimane dove i residenti si sono rifugiati senza accesso a cibo o acqua.

Uno dei morti a Chernihiv era Jimmy Hill, 68 anni, un americano che lavora in Ucraina come docente universitario, intrappolato nella città assediata a prendersi cura del suo partner ucraino, che è stato ricoverato in ospedale per una malattia. La sua famiglia ha detto che i cecchini russi sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco mentre aspettava in fila per il pane e il suo corpo è stato trovato per strada. Per saperne di più

Nel suo ultimo post su Facebook, ha scritto che il suo partner è in terapia intensiva. “Intenso bombardamento! Ancora vivo. Cibo limitato. Stanza molto fredda.”

Finora Kiev è sopravvissuta a una grande offensiva, anche se lunghe file di truppe si sono mosse da nord-ovest e da est e si sono fermate ai cancelli in aspri combattimenti che hanno devastato i sobborghi. I residenti della capitale hanno subito attacchi missilistici mortali di notte. Nell’ultimo, una persona è rimasta uccisa quando parti di un missile russo hanno colpito un condominio. Il sindaco Vitali Klitschko ha detto che 19 persone sono rimaste ferite, inclusi quattro bambini.

E nel sud-est del paese, dove le forze russe stanno cercando di espandere il territorio detenuto dai separatisti filo-russi, il governatore della regione ucraina di Luhansk Serhiy Haiday ha affermato che i russi hanno scavato nelle vicinanze della città di Robyzhny e bombardato intensamente con finora vittime sconosciute.

Biden ha fatto pressioni su Pechino

Con le sanzioni finanziarie e l’ostracismo diplomatico che tagliano la Russia fuori dalle economie avanzate di tutto il mondo, la Cina è l’ultima grande ancora di salvezza economica della Russia.

Putin e Xi hanno firmato un patto di amicizia “senza confini” tre settimane prima dell’invasione in un evento vantato la mattina della cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali a Pechino il mese scorso. Il documento ha ribadito alcune delle lamentele della Russia sull’Ucraina.

La Cina ha finora adottato un approccio pubblicamente cauto, astenendosi dal votare sulle risoluzioni delle Nazioni Unite che condannano la Russia, rifiutandosi di riferirsi all’attacco come un’invasione e ripetendo le critiche all’Occidente.

READ  La Cina vuole evitare le sanzioni statunitensi a causa della guerra russa

Ma Washington, che questa settimana ha annunciato 800 milioni di dollari in nuovi aiuti militari a Kiev, ora dice che Mosca vuole qualcosa di più della copertura diplomatica da Pechino e ha chiesto soldi e armi per continuare la guerra, cosa che Mosca e Pechino negano.

Il segretario di Stato Anthony Blinken ha affermato che gli Stati Uniti sono preoccupati per il fatto che la Cina stia “considerando direttamente l’assistenza alla Russia con attrezzature militari da utilizzare in Ucraina”.

Blinken ha detto ai giornalisti che Biden, che ha definito Putin un “dittatore omicida”, avrebbe chiarito a Xi nel suo appello che la Cina “sarà ritenuta responsabile per qualsiasi azione intrapresa a sostegno dell’aggressione russa”. I due leader dovrebbero parlare alle 13:00 GMT.

“Pechino farà tutto ciò che è in suo potere per evitare di dover schierarsi apertamente, ma il suo precedente rapporto relativamente privo di costi con la Russia è diventato complesso e ora espone la Cina a maggiori rischi geopolitici, economici e reputazionali”, ha affermato Helena Legarda, analista senior. al Mercator Institute for China Studies.

Ore prima della telefonata, la Cina ha fatto navigare una portaerei attraverso il sensibile Stretto di Taiwan, oscurato da un cacciatorpediniere statunitense, ha detto una persona con conoscenza diretta della questione. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reporting da parte degli uffici Reuters. Scritto da Peter Graf. A cura di Tomasz Janowski

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.