Pareggio con “giallo” per la Polisportiva Cingoli

Print Friendly, PDF & Email

Finisce 28-28 tra Cingoli e Bressanone. I ragazzi di Nocelli raccolgono così un punto nella decima giornata di Serie A maschile di pallamano. La partita, bellissima per 60 minuti, è stata viziata da una decisione arbitrale indecifrabile allo scadere, quando, per presunto comportamento antisportivo, è stato concesso e realizzato un tiro dai 7 metri a tempo scaduto alla squadra alto-atesina.

A 2 secondi dalla fine, certo della vittoria finale, Mangoni scaglia il pallone alle stelle dietro la porta ospite. Suona la sirena e la Polisportiva festeggia. Il Brixen, però, non ci sta e accerchia gli arbitri, con in testa l’allenatore Kramer. Passano pochi secondi e Limido-Donnini concedono un 7 metri alla squadra ospite, tra l’incredibilità generale. I direttori di gara hanno bollato come “antisportivo” il lancio di Mangoni, per questo espulso e squalificato con il cartellino blu. Dal dischetto Castro non sbaglia, la partita finisce 28-28.

Top scorer della gara Nenadic con 10 reti, seguito a 6 da Castro, Nocelli, Alvarez e Matijasevic. Da sottolineare anche le ottime prestazioni di Randes e Garroni.

Cingoli, con questo punto, raggiunge il Gaeta al terz’ultimo posto con 5 punti. Nella prossima giornata, la Polisportiva sarà di scena in trasferta contro il Bologna United fanalino di coda a 2 punti.

Santarelli Polisportiva Cingoli-Brixen 28-28 (16-14)

Santarelli Polisportiva Cingoli: Colleluori, Gentilozzi, Ilari, Garroni 2, Alvarez 6, Nocelli 6, Mangoni 1, Camperio 1, Strappini 4, Randes 2, Matijasevic 6, Ciattaglia, Latini, Chiaraberta, Trillini. All. Nocelli.

Brixen: Pfattner, Nenadic 10, Crespo 2, Castro 6, Dorfmann 1, Wieland, Wierer, Brugger, Ranalter, Basic 4, Mitterrutzner C. 3, Mitterrutzer W. 2, Sader. All. Kramer

Arbitri: Limido – Donnini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!