Partite a rischio causa neve, situazione difficile a Matelica

Print Friendly, PDF & Email

L’ondata di maltempo che si è abbattuta nelle ultime ore sulla nostra regione rischia di far “saltare” altre partite nei campionati dilettantistici di calcio, dopo che in settimana il Comitato regionale Marche della Figc ha stabilito le date dei recuperi. La situazione non è affatto facile nell’entroterra maceratese.

Situazione piuttosto pesante a Matelica, dove domani la squadra allenata da Luca Tiozzo anticipa la seconda giornata del girone di ritorno di Serie D (girone F) ospitando il Pineto. Allo stadio “Giovanni Paolo II” questa mattina ci sono quindici centimetri di neve.

La macchina organizzativa si è già attivata per consentire la disputa della partita, ma non sarà agevole liberare completamente il campo di gioco a poco più di 24 ore dal fischio di inizio.

Problemi ovviamente anche per reperire spazi utili per consentire alla squadra del Matelica di allenarsi.

E’ stata rinviata intanto la partita fra l’Olympia Agnonese ed il  Cesena. La gara è stata posticipata a mercoledì 30 gennaio alla stessa ora. Un rinvio dovuto al terreno di gioco ghiacciato dello stadio di Trivento, dove l’Olympia Agnonese gioca le sue partite interne per i lavori in corso allo stadio Civitelle di Agnone.

Il Cesena tornerà quindi in campo mercoledì alle ore 15 per il turno infrasettimanale con il Matelica (big-match della giornata 22 che sarà trasmesso in diretta su repubblica.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!