Gennaio 28, 2023

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Report 1 delle prove libere per il Gran Premio del Golfo del Bahrain 2022 – F1 Racecast – dal 18 al 20 marzo


Sakhir, Bahrain – Il campione in carica Max Verstappen ha concluso la prima giornata della nuova stagione di Formula 1 come il pilota più veloce con una vittoria di misura su Charles Leclerc della Ferrari con il miglior tempo in allenamento venerdì.

La Red Bull di Verstappen ha superato il Bahrain International Circuit con un tempo di 1:31.936 andando 0.087 secondi più veloce di Leclerc, con entrambi i piloti che hanno utilizzato le gomme a mescola morbida per fare i giri più veloci.

Red Bull e Ferrari sembravano le due squadre da battere durante i test pre-stagionali e il giro di Verstappen è stato di 0,593 secondi più veloce del tempo più veloce della Mercedes stabilito da George Russell al quarto posto.

Il vantaggio di Verstappen è stato evidente durante il giro, poiché ha guadagnato tempo sulle Ferrari alla curva 7 e alla curva 13 e un importante passo avanti sulla Mercedes alla curva 1.

Il ritmo a lungo raggio della Red Bull, utilizzato per simulare la reazione della sua vettura in assetto da gara con carburante pesante, ha suggerito che Verstappen potrebbe scivolare via dal gruppo domenica se fosse stato in vantaggio alla fine del primo giro. Il suo tempo medio sul giro su 13 giri è stato un secondo più veloce di una gara simile a quella di Carlos Sainz della Ferrari, mentre i dati sui consumi pesanti di Leclerc erano troppo limitati per fare un confronto chiaro.

La lotta della Mercedes è passata dai test pre-stagionali alle prime due sessioni di allenamento in Bahrain, dove l’auto è saltata lungo lo stretto mentre continuava a soffrire di un fenomeno noto come focene.

READ  40 La migliore bottiglie termiche del 2022 - Non acquistare una bottiglie termiche finché non leggi QUESTO!

I maiali sono causati dalla parte inferiore del veicolo che corre vicino al suolo, interrompendo il flusso d’aria sottostante e provocando l’arresto dell’aerodinamica del pavimento e la perdita del carico aerodinamico. L’auto sale sulla sospensione quando ciò accade, facendo funzionare nuovamente l’aerodinamica inferiore, che a sua volta costringe l’auto a rotolare all’indietro, provocando la ripresa del ciclo di rimbalzo.

La Mercedes ha introdotto venerdì una pavimentazione riconfigurata sulla sua auto, che sperava avrebbe aiutato a risolvere il problema se combinata con le aste che collegavano il pavimento e la parte superiore del corpo per evitare che il pavimento si pieghi.

Anche se il Pig non è stato così drammatico come nel test, la Mercedes ha continuato a mancare di prestazioni rispetto ai suoi principali concorrenti e Russell ha dovuto balzare all’ingresso della curva 14 nel suo giro più veloce per affrontare il problema.

Il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton ha concluso al nono posto con la Mercedes dopo aver lamentato sia il rimbalzo che un problema alla frenata nel suo giro più veloce. Anche il sistema di limitazione della resistenza aerodinamica della sua vettura non è riuscito ad aprirsi sulla linea principale nel suo giro più veloce, costandogli 0,6 secondi sul giro, il che spiega il suo distacco dal compagno di squadra Russell.

Sulla base del tempo di Russell, la Mercedes sembra avere la terza vettura più veloce, con il gruppo di inseguimento, guidato da Fernando Alonso nelle Alpi, a 0,35 secondi. Tuttavia, il ritmo alpino a lungo termine sembrava paragonabile a quello di Mercedes e McLaren.

“Siamo così lontani, non stiamo barando come la gente crede che lo fossimo”, ha detto Hamilton. “È così com’è.

READ  40 La migliore caschi bici da corsa del 2022 - Non acquistare una caschi bici da corsa finché non leggi QUESTO!

“Lavoreremo il più duramente possibile e faremo il possibile. Sono solo realistico. Non saremo in corsa per vincere qui.

“La Red Bull ha molta strada da fare. È nell’area da otto a nove decimi di noi e forse una Ferrari mezzo secondo, sei decimi. Hmm.”

La McLaren non è riuscita a incidere sui programmi, ma dopo aver saltato molti test pre-stagionali la scorsa settimana a causa di un problema di raffreddamento dei freni, il team ha implementato un piano di corsa diverso per i team rivali per compensare la perdita di terreno.

Anche Valtteri Bottas dell’Alfa Romeo, il secondo pilota della Red Bull di Sergio Perez e il pilota della Haas Mick Schumacher sembravano rivali in un giro, con il centrocampo della F1 che sembrava strettamente abbinato tra almeno sette squadre.

Leggermente più di una frazione di secondo rispetto ad Alonso al quinto e al sostituto di Sebastian Vettel all’Aston Martin, Nico Hulkenberg, al 17esimo, suggerendo che i margini tra l’uscita nella prima parte delle qualifiche e l’avanzamento nella top 10 sarebbero scarsi.