Rhutten San Severino, ultimo minuto fatale ad Ascoli

Print Friendly, PDF & Email

Ancora una sconfitta, la quarta in cinque partite, nel girone di ritorno per la Rhutten San Severino che ha smarrito la via del successo. Ad Ascoli i biancorossi di coach Sparapassi riescono ad impattare ad un minuto dal termine per poi dilapidare la rimonta con un fallo tecnico subìto e scelte discutibili in attacco, finendo  con il cedere per 69-76. L’unica nota positiva della serata è il saldo positivo nei confronti diretti per i biancorossi, che si erano imposti all’andata per 71-58. In un eventuale arrivo a pari merito con gli ascolani, verrebbero premiati.

“Dobbiamo tornare tranquilli – afferma il diesse settempedano, Guido Grillo – come nel girone d’andata per raggiungere l’obiettivo dei play-off. Ma adesso concentriamoci per sabato prossimo sul derby contro i Fochi secondi in classifica”. Nell’Ascoli Basket bene Mattei e Bonfigli che hanno chiuso con 21 punti a testa. Nella Rhutten buone le prove di Massaccesi e Severini autori, rispettivamente, di 19 e 15 punti.

ASCOLI: Santini 8, Falcioni 6, De Vecchis n.e., Rapposelli n.e., Mattei 21, Bassetti 6, Van der Hammen 7, Bonfigli 21, Bellinzola 2, Luzi, Addazi 5. All. Caponi
RHUTTEN Severini 15, Massaccesi 19, Potenza 4, Rucoli 3, Roccetti n.e., Ortenzi n.e., Cruciani 5, Callea 7, Della Rocca, Giuliani 4, Tortolini 12. All. Sparapassi
Note: 24-23, 37-38 (13-15), 56-49 (19-11), 76-69 (20-20). Usciti per 5 falli Rucoli, arbitri Armuzzi ed Esposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!