Santo Stefano prepara il derby con Giulianova

Print Friendly, PDF & Email

La vittoria di sabato scorso a Bergamo ha avuto una triplice importantissima valenza: da un lato confermare la striscia positiva della Santo Stefano-Avis che aveva già vinto la settimana precedente in casa contro la Cimberio Varese, dall’altra mantenere alta la carica in vista del super derby di sabato prossimo contro Giulianova e infine, soprattutto, agganciare la stessa Giulianova in classifica che è caduta invece in casa contro Roma.

“Bergamo era senza il loro miglior giocatore assente per impegni con la nazionale Argentina – dice il match coach Roberto Ceriscioli – noi abbiamo giocato seguendo il piano partita. La partita possiamo considerarla assolutamente un’importante tappa di avvicinamento al prossimo, sentito, appuntamento casalingo contro Giulianova. Abbiamo ruotato quasi tutti i giocatori a disposizione con buone risposte da tutti”.

A Bergamo si è vista un’altra eccellente prestazione della coppia Mehiaoui – Ruiz (22 punti a testa), ma bene anche i due lunghi azzurri Ghione (14 punti) e Bedzeti (16 punti). Per i ragazzi di coach Ceriscioli terza vittoria consecutiva e secondo posto in coabitazione anche con un sorprendente Porto Torres.

Nel frattempo si tinge sempre più di Santo Stefano il roster della Nazionale Italiaia. Bedzeti, Boccacci, Ghione, Schiera e Saaid sono, infatti, i convocati dal Direttore Tecnico delle Nazionali Azzurre Carlo Di Giusto per l’ultimo raduno dell’anno, in programma al Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia dal 19 al 23 dicembre.

E da contare che sarà assente forzato per infortunio Andrea Giaretti, entrato oramai permanentemente nel giro della Nazionale. Tinte portopotentine neroverdi anche nello staff con il nostro coach Roberto Ceriscioli, allenatore della Nazionale Maggiore.

Per la Selezione del Direttore Tecnico di Giusto quattro giorni di allenamenti per iniziare il lungo percorso di preparazione che porterà agli Europei della prossima estate, quando in Polonia, a Wałbrzych, dal 28 agosto al 9 settembre, ci si giocherà l’accesso alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, riservato alle prime quattro classificate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!