Ottobre 1, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Test post-Trump per i Democratici alle elezioni in Virginia

Richmond, vieni. (AP) – Per quattro anni, niente come la spinta alla cacciata di Donald Trump ha mobilitato i democratici. Ora non sa cosa fare senza di essa.

I democratici in Virginia si stanno affrettando a provocare il caos nella corsa al governo dello stato, l’elezione principale più competitiva da quando Trump ha lasciato la Casa Bianca. La concorrenza sorprendentemente serrata ha messo in luce la profondità della dipendenza del partito da Trump come messaggio e motivazione. Per molti, senza di lui, headliner da Washington, i Democratici temono personalmente una possibile sconfitta elettorale in tutto lo stato in Virginia per più di un decennio.

Il referendum si è spostato nella direzione del nuovo arrivato repubblicano Glenn Young nelle ultime settimane, mentre l’ex governatore e stretto alleato del presidente Joe Biden, Terry McAuliffe, ha avuto difficoltà a rafforzare la sua base poiché le valutazioni di Biden sono diminuite. I consumatori che sono stati consumati da lotte intestine e crisi quando Trump era in carica sperano che improvvisamente Trump possa vincere in uno stato che ha fallito con una differenza di 10 punti percentuali l’anno scorso.

“La Virginia è uno stato molto blu – non considero la Virginia uno stato viola – quindi pensiamo che questo concorrente stia parlando dello stato del nostro paese e della popolarità di Biden”, ha affermato Rona McDonnell, presidente del Comitato nazionale repubblicano.

Una sconfitta nella corsa per il governatore della Virginia è stata vista come la campana per le elezioni di medio termine, che avrebbero provocato il panico totale tra i democratici al di fuori della Virginia. Il partito è già diffidente sulle proprie possibilità nelle elezioni della Camera e del Senato del prossimo anno e in tutto lo stato.

Jaime Harrison, presidente del Comitato nazionale democratico, ha riconosciuto che la perdita di McAuliffe sarebbe stata una situazione da “giorno del giudizio”. Ma ha sostenuto che i Democratici della Virginia avrebbero mostrato la vittoria di McAlliff.

“Non mi sono arruffato i capelli con il fuoco, non questa volta”, ha detto.

Indipendentemente dal risultato, la gara sarà selezionata per indizi echeggiati tra gli elettori – e non completata.

READ  I lavoratori di Buffalo Starbucks votano per il sindacato in 1 negozio

Il tumulto politico che circonda Trump, che si è dimesso nove mesi fa, rimane alto. Il gruppo di McAuliffe crede che sia il più influente delle basi democratiche, indipendenti e alcuni repubblicani moderati in Virginia. Pertanto, deve essere un buon motivatore per l’alleanza di McAlliff. Ma la mancanza di attenzione di Trump, insieme alla stanchezza degli elettori e alle epidemie croniche, sembra aver diluito il sentimento anti-Trump, almeno per ora.

Tuttavia, McAuliffe ha avvertito gli elettori che la maggior parte della sua raccolta fondi record è stata che è stato approvato da Trump, ma ha preso le distanze da lui, dicendo che era un “preferito di Trump”. Gli spot televisivi finali di McAuliffe presentavano scene della rivolta del Campidoglio del 6 gennaio guidata dai sostenitori di Trump che credevano alle bugie dell’ex presidente sulle “elezioni rubate”.

Ha dato il via a quegli attacchi quando si è concentrato sulla “unità elettorale” di Young Durante il concorso per la candidatura si è rifiutato di dire di essere stato eletto legalmente dopo aver eseguito e bloccato la candidatura di Biden. L'”immeritata mancanza di leadership” di Young è stata dimostrata dal rappresentante democratico statunitense Abigail Schonberger, che ha difeso la decisione di McAliffe di sollevare la questione.

“Non possiamo dimenticare che abbiamo organizzato una rivolta nella capitale del paese il 6 gennaio – non dimenticherò sicuramente”, ha detto. “In effetti, le persone hanno picchiato gli agenti di polizia con bandiere americane con il pretesto di menzogne ​​​​e voci alte emesse dall’ex presidente, funzionari eletti, bugie propagandistiche”.

Ma gli attacchi di McAuliffe al suo avversario potrebbero aver minato le valutazioni positive relativamente deboli dei Democratici. Ad eccezione di alcuni referendum di quest’anno, ha il sostegno di meno del 50% dell’elettorato.

Nel frattempo, Young non finge di essere un lealista arrabbiato di Trump.

Un ex private equity Il dirigente, a cui vengono spesso poste domande su questioni politiche spinose, ha dedicato oltre 20 milioni di dollari del patrimonio personale di Young a una campagna pubblicitaria di un mese che si è definito. Come un amorevole papà di periferia in una Phyllis Vashti. Non ha fatto campagna Trump o qualsiasi repubblicano di spicco, e lunedì ha detto ai giornalisti che non sarebbe stato in contatto con un Trump.

READ  Il lavoratore di Amazon Clayton Cope è stato ucciso mentre cercava di avvertire gli altri dell'uragano, dice la famiglia

Per unirsi alla base del partito, Young ha catturato le frustrazioni dei conservatori sulle politiche epidemiologiche e delle scuole sull’educazione alla razza e alla diversità. Ha beneficiato di una rete di gruppi di genitori, Alcuni, guidati da esperti politici associati al GOP e all’amministrazione Trump, sono stati implementati in periferie chiave. Ha diretto un annuncio pubblicitario con una madre e un attivista del GOP che è stato coinvolto nel tentativo di bandire dalle classi il romanzo vincitore del premio Nobel Tony Morrison, vincitore del premio Pulitzer, otto anni fa.

McAuliffe lo chiama il “fischio razzista del cane”, un’accusa che Young ha negato.

La storia ha lavorato contro i Democratici che controllano i rami legislativo ed esecutivo in Virginia e Washington. Tradizionalmente, il partito che detiene la Casa Bianca perderà sempre la corsa al governo della Virginia. McAuliffe è stata la prima persona in 40 anni a rompere questa tendenza nel 2013.

Il gruppo di McAuliffe indica la popolarità in calo di Biden, che si è avvicinata alle posizioni di Trump durante la sua presidenza. Nel frattempo, il Congresso guidato dai democratici non è riuscito a mantenere le sue promesse di campagna ad ampio raggio mentre i negoziati per un grande cambiamento climatico e il pacchetto della rete di sicurezza sociale si trascinano. Questa settimana, i Democratici hanno abbandonato un popolare programma per le vacanze familiari retribuite che ha ingannato molte donne democratiche in Virginia., Un volume importante.

A parte la delusione, i Democratici in Virginia si dicono stanchi.

“Siamo in allerta da quattro anni, uscendo dalla malattia del governo, uscendo dal Lockdown. Penso che le persone stiano vivendo la loro vita e non vogliano pensare alle elezioni “, ha affermato la senatrice di stato Jennifer McLellan, che si è scontrata con McAliffe come nominata democratica..

Il candidato presidenziale repubblicano non si candida allo stato dal 2004. I dati del censimento mostrano che la parte settentrionale dello stato, favorevole alla democrazia, è in crescita, mentre i forti del GOP stanno perdendo popolazione.

READ  Il Giappone revoca il divieto di voli in arrivo dopo il caos

La contea di Fairfax, il distretto più popoloso della Virginia con quasi il 70% dei voti per Fiden, è cresciuto fino a raggiungere 1,15 milioni di persone negli ultimi dieci anni ad un tasso del 6%. Divenne anche un distretto maggioritario di minoranza. Nel frattempo, nel rosso intenso della Virginia sudoccidentale e al confine meridionale dello stato, quasi tutte le aree hanno perso popolazione.

Le tendenze legate al cambiamento democratico tra i repubblicani suburbani durante l’era Trump suggeriscono che i democratici vinceranno facilmente solo se cambieranno i loro sostenitori martedì. Tuttavia, il periodo di voto anticipato, che si concluderà sabato, non ha attirato l’affluenza nelle aree chiave previste dai democratici.

L’evento di uscita di una votazione di McAuliffe sul confine meridionale conservatore dello stato ha attirato solo poche dozzine di persone in una sala di ricevimento della chiesa all’inizio di questa settimana. Un partecipante, il vicesindaco di Martinsville Jennifer Bowles, ha affermato di sperare che McAuliffe vincesse, ma ha trovato prove della forza di Trump nella sua residenza.

“Non è diminuito. Semmai, sembra che stia diventando più forte”, ha detto Pauls. “Mi spaventa.”

McAuliffe ha fatto una campagna a Norfolk venerdì sera con il vicepresidente Kamala Harris e il musicista Farrell Williams, attirando circa 1.000 persone, ha detto un portavoce del partito di stato.

McAuliffe ha seguito Youngkin e i suoi sostenitori e ha detto alla folla: “Non posso dire quanto siano importanti queste elezioni. Le quote non sono ancora chiare. Una pagina… teorici della cospirazione, abbiamo gli antivox, abbiamo Donald Trump. Sono tutti una pagina.

Tre ore a nord del mandato rurale, più di 1.000 persone hanno partecipato a una manifestazione di giovani e una manciata di legislatori statali.

“Terry sta correndo con noi”, ha detto Young alla folla elettrica. “Elimineremo i repubblicani da tutto il Commonwealth e rilasceremo una dichiarazione che sarà ascoltata in tutto il mondo”.