Agosto 12, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Tom Brady in Antonio Brown: “Questa è una situazione molto difficile per tutte le persone coinvolte”.

NFL: 19 settembre Falcons a Buccaneers

Getty Images

Quarterback dei bucanieri Tom Brady, Nei commenti post-partita di domenica, ha chiesto simpatia e compassione per il destinatario Antonio Brown. Nel suo ultimo episodio Andiamo! Il podcast su SiriusXM ha riaffermato la sua convinzione che Brady Brown potrebbe affrontare i problemi che sta affrontando attualmente.

“Conosco Antonio da due anni, sai, molto da vicino”, ha detto Brady a Jim Gray. “Eravamo ovviamente un compagno di squadra, lo amo, ci tengo a lui, ho molta compassione. Ho molta simpatia per le cose che accadono nella sua vita. Quindi ci sono molte sfide che tutti dobbiamo affrontare di volta in volta. tempo. Penso che sia meglio avere un sistema di supporto anche al di fuori del calcio. Penso, perché ancora una volta, sì, siamo calciatori, siamo atleti, diamo tutto quello che possiamo sul campo, ma viviamo fuori dal campo e io continuo a fare tutto il possibile per essere il migliore amico e supporto per Antonio e le cose che gli piacciono.

Brady ha ripetutamente menzionato i problemi che Brown deve affrontare lontano dal calcio.

“Penso a Ricky Williams, penso Calvin Ridley Quest’anno, il giovane giocatore degli Atlanta Falcons si è ritirato dal gioco “, ha detto Brady. “E, ripeto, non credo che nessuno viva nei panni di nessuno. Quindi non sai cosa stanno facendo gli altri. Sai cosa stai facendo, vai a lavorare ogni giorno e cerchi di fare il tuo lavoro. Costruisci relazioni con squadre. Lo faccio da molti anni ormai. Conosci le persone, cerchi di fare tutto il possibile per aiutarle. Sai, mio ​​padre ha detto qualcosa quel giorno e ha detto: “Guarda, faremo il meglio delle opportunità che abbiamo a disposizione. Farò del mio meglio per fare il possibile per persone diverse, qualunque essa sia, in campo, fuori dal campo, nella vita familiare, nella vita professionale e nelle situazioni che mi si presentano come una persona. Cercando di sopravvivere. Cerco di vivere onestamente, sai, e mi interessano le persone oltre il campo di calcio. Quindi, ancora una volta, questa è una situazione molto difficile da affrontare per tutti. Si è mostrato in questo esempio ieri, ma si è mostrato con Simon Piles alle Olimpiadi, e lei è uscita e ne ha parlato un po’. Quindi questo è decisamente più di quanto pensassimo. Sai, pensavamo tutti di essere dei robot e che saremmo andati là fuori a giocare, e ora è più di questo. Penso che ci sia un riconoscimento in questo, tutti noi abbiamo un’umanità in tutto ciò che facciamo lì. È molto confortante sapere che le persone vedono gli atleti in modi più profondi del loro potenziale sul campo.

READ  Ispirati dai colleghi canadesi, i camionisti americani pianificano l'anti-epidemia

Brady ha detto di non aver realizzato cosa fosse successo a Brown, che si è tolto i pantaloni da gioco ed è scappato dal campo fino alla fine della partita.

“Non ho capito cosa stava succedendo fino alla fine del gioco”, ha detto Brady. “Non capisco cosa sia successo. Ho visto Mike dopo la partita [Evans] Ho provato a parlare con Antonio, O.J. [Howard]. Conosco Bruce [Arians] C’era anche. Ancora una volta, questa era una situazione molto difficile per tutti i soggetti coinvolti.

Gray ha descritto Brown come “Jerry Rise out” e Gray ha detto che sarebbe certamente “non solo un compagno di squadra in campo ma anche un calciatore, non gli mancherà mai più di vedere una tale bellezza. Almeno non apparentemente”.

“Sì, e penso, ancora una volta, tutti gli aspetti normali di ciò che sta accadendo in una squadra, penso che per vedere le persone fuori, sai, sai, è così, devi vedere. Categorizzare qualcosa in una situazione e in un certo modo”, ha detto Brady. “E, si sa, la vita non è così. Per i ragazzi della squadra che lavorano duramente ogni giorno per mettersi in gioco in quelli che sono i nostri obiettivi, dobbiamo continuare a concentrarci. Antonio è un grande giocatore e un giocatore di grande talento. E tutti noi vogliamo il meglio per lui. Lo vogliamo davvero. Penso che i giocatori e gli allenatori della squadra abbiano una squadra molto solidale e questa è una situazione molto difficile per tutti. Non credo che ci sia un modo migliore per riassumere qualcosa di diverso da dicendo che ci sono tanti compagni di squadra che lo supportano.

READ  David Bell, bardana shock numero 2 al Kinnick Stadium Iowa

Queste non sono parole convincenti da dire a Brady, speriamo che Brown dia a Brown lo stesso supporto che aveva sotto la sua ala protettiva (e quando lo ha portato a casa sua) all’uscita. ) Per assicurarsi che Brady parli con i migliori angeli di Brown per ottenere il settimo anello che Brady vuole. Sarebbe facile dimenticare Brady Brown e concentrarsi sul compito da svolgere. Ma se Brown ha bisogno di aiuto, e Brady è una delle poche persone che possono dire a Brown le dure verità, spero che Brady lo farà.