Gennaio 27, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Uno studio in Sudafrica suggerisce che Omigron potrebbe sostituire il delta

28 dicembre (Reuters) – Scienziati sudafricani hanno suggerito che la variante delta del virus corona Omigron potrebbe essere spostata perché l’infezione della nuova variante migliora l’immunità a quella vecchia.

Questo studio ha incluso solo un piccolo gruppo e non è stato sottoposto a revisione paritaria, ma quelli infetti da Omicron, in particolare quelli vaccinati, hanno sviluppato una migliore immunità alla variante delta.

L’analisi ha incluso 33 individui vaccinati e non vaccinati affetti dalla variante Omigran in Sud Africa.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Gli autori hanno scoperto che la neutralizzazione di omigran è aumentata di 14 volte nei 14 giorni registrati, mentre anche la neutralizzazione della variante delta è aumentata di 4,4 volte.

“Un aumento della neutralizzazione della variabilità delta negli individui con malattia di Omicron può ridurre la capacità del delta di reinfettare quegli individui”, hanno affermato gli scienziati che hanno condotto lo studio.

I risultati dello studio “coincidono con lo spostamento della variante delta dell’Omigron perché è meno probabile che si reinfetti con il delta che neutralizza il delta”, hanno affermato. [https://secureservercdn.net/50.62.198.70/1mx.c5c.myftpupload.com/wp-content/uploads/2021/12/MEDRXIV-2021-268439v1-Sigal.pdf]

Secondo gli scienziati, gli effetti di questo spostamento dipenderanno dal fatto che Omicron sia meno patogeno rispetto al delta. “In tal caso, l’incidenza della malattia acuta da COVID-19 sarà ridotta e l’infezione potrebbe causare meno danni agli individui e alla comunità”.

Alex Siegel, professore presso l’Africa Health Research Institute in Sudafrica, ha dichiarato lunedì su Twitter che se Omigran fosse meno patogeno dell’esperienza sudafricana, “aiuterebbe a spingere fuori il delta”.

Secondo un precedente studio sudafricano, i pazienti con malattia di Omicron avevano un minor rischio di ospedalizzazione e un rischio maggiore di malattie gravi rispetto alla variante Delta, sebbene alcuni di essi possano essere dovuti a una maggiore immunità, suggeriscono gli autori. Per saperne di più

READ  L'ASEAN esclude il leader del regime del Myanmar dal vertice in un'azione rara

La variante Omigran, rilevata per la prima volta in Sud Africa e Hong Kong a novembre, si è poi diffusa in tutto il mondo, minacciando di far naufragare gli ospedali in alcuni Paesi.

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

il rapporto di Jubi Babu a Bangalore; Montaggio di Susan Fenton

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.