Ottobre 1, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Wall St. Futures, speranza di rally dell’euro sul vertice Biden-Putin

  • Biden e Putin hanno concordato la politica del vertice sull’Ucraina
  • I futures S&P sono in rialzo dello 0,5% e le azioni europee dello 0,34%
  • L’euro è in rialzo dello 0,3% rispetto al dollaro

LONDRA, 21 febbraio (Reuters) – I futures sull’indice del mercato azionario statunitense sono saliti lunedì, l’euro è salito e i mercati azionari globali sono aumentati mentre è scoppiato l’ottimismo per una soluzione diplomatica al conflitto Russia-Ucraina.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin hanno concordato in linea di principio di tenere un vertice sulla crisi ucraina. Per saperne di più

Il Cremlino ha affermato che non ci sono piani definitivi per il vertice, ma è possibile organizzare un invito o un incontro in qualsiasi momento.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Il vertice si terrà solo se la Russia non occuperà prima l’Ucraina, cosa che l’Occidente ha affermato che potrebbe essere fatta in qualsiasi momento, nonostante le ripetute smentite. La Russia ha esteso le esercitazioni militari in Bielorussia dalla fine di domenica e le nazioni occidentali affermano che continueranno a costruire truppe al confine ucraino. Per saperne di più

I mercati prendono a cuore ciò che ha affermato il capo analista valutario di HYCM Giles Cochlan: “Il presidente Putin non vuole un’espansione su vasta scala, la volatilità è alta, ma è comunque contenuta”.

In un promemoria azionario, Reuters ha riferito che Biden aveva preparato una serie di sanzioni che avrebbero impedito alle istituzioni finanziarie statunitensi di eseguire transazioni per le principali banche russe. Per saperne di più

I futures su azioni S&P 500 sono in rialzo dello 0,5%. I futures Nasdaq sono aumentati dello 0,3%, in calo di oltre l’1%. I mercati statunitensi sono chiusi lunedì, ma i futures continuano a essere scambiati.

READ  Il Giappone revoca il divieto di voli in arrivo dopo il caos

Indice azionario globale di MSCI (.MIWD00000PUS) È leggermente spostato al di sopra del minimo di 2-1 / 2 settimane che ha colpito venerdì.

azioni europee (.STOXX) 0,34% e le azioni britanniche sono aumentate (.FTSE) Aumentato dello 0,4%.

Ampio indice dell’MSCI delle azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone (.MIAPJ0000PUS) Il Nikkei giapponese ha ridotto le perdite precedenti allo 0,3% (.N225) Il suo calo si è dimezzato allo 0,8%.

L’euro è salito dello 0,3% a 1,1355 dollari, mentre il dollaro USA è sceso dello 0,27% a 95,866, in rialzo da 97,441 del mese scorso, 1-1/2 anni in più.

Il dollaro è sceso a 114,91 contro lo yen.

Mangime restringente

Poiché l’inflazione continua a salire, la prospettiva di un inasprimento dell’aggressività della Federal Reserve statunitense preoccupa anche i mercati. L’inflazione core preferita dalla banca centrale dovrebbe emergere entro la fine della settimana e dovrebbe mostrare un aumento annuo del 5,1%, il ritmo più veloce dall’inizio degli anni ’80.

“I tassi di inflazione di gennaio sono stati sorprendentemente invertiti”, ha affermato Bruce Cosman, capo economista di JPMorgan.

“Ora ci aspettiamo che la Fed aumenti di 25 punti base (punti di riferimento) in ciascuna delle prossime nove sessioni, con il tasso di riferimento che si avvicinerà a un livello neutrale all’inizio del prossimo anno”.

Almeno sei dirigenti di banche centrali dovrebbero parlare questa settimana ei mercati saranno più sensibili ai loro commenti sull’aumento della base di 50 punti base a marzo.

I commenti recenti si sono opposti a un’azione così drastica e hanno ridotto le possibilità dei futures di un aumento di mezzo punto a circa il 20% dal 50% di una settimana fa.

READ  40 La migliore console portatili del 2022 - Non acquistare una console portatili finché non leggi QUESTO!

Ciò ha aiutato i titoli del Tesoro a breve termine a ridurre leggermente le perdite la scorsa settimana, riducendo al contempo il rendimento a 10 anni a 1,9268% grazie all’acquisto sicuro di rialzisti a piena curva.

Titoli di Stato tedeschi a 10 anni

Secondo il Flash Composite Purchasing Managers Index dell’IHS Markit, la ripresa economica dell’eurozona è aumentata notevolmente questo mese poiché l’allentamento dei controlli sul virus corona ha rafforzato il settore dei servizi dominante del campo.

Nel mercato petrolifero, il greggio Brent è salito di 28 centesimi a $ 93,80 e il greggio statunitense è salito di 23 centesimi a $ 91,30.

Il petrolio ha subito la sua prima perdita settimanale in due mesi la scorsa settimana, in mezzo a segnali temporanei di miglioramento dell’accordo con l’Iran, che potrebbero rilasciare nuove forniture al mercato.

Tuttavia, un accordo è ancora lontano e l’Ucraina sarà compensata dal rischio di sanzioni contro il principale produttore di petrolio Russia in caso di invasione.

Domenica, i ministri dei paesi arabi produttori di petrolio hanno respinto le richieste di ulteriori pompaggi e hanno affermato che l’OPEC + – un’alleanza di paesi OPEC e altri fornitori, inclusa la Russia – dovrebbe attenersi all’attuale accordo per aggiungere 400.000 barili di petrolio al giorno.

L’oro ha beneficiato di uno dei suoi porti sicuri più antichi prima di scendere a 1.896 dollari l’oncia.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Montaggio di Kenneth Maxwell, Lincoln Feast, Peter Graf

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.