Ottobre 1, 2022

Macerata Sport

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Macerata Sport

Warriors Notes: La potente doppia vittoria di Steve Curry sui Blazers

Warriors Notes: La potente doppia vittoria di Steve Curry sui Blazers

I Warriors hanno perso quattro delle ultime cinque partite nell’All-Star Break. D’altra parte, i Portland Trail Blazers hanno vinto quattro volte di seguito. Giovedì sera, Golden State è tornato da una pausa di una settimana e si è ritrovato ancora una volta nella colonna dei vincitori con una vittoria per 132-95 al MODA Center.

La vittoria di giovedì sera ha completato la vittoria della stagione dei Warriors sui Blazers.

Entrambe le squadre hanno preso fuoco in anticipo e i Warriors sono caduti 32-31 alla fine del primo quarto dopo aver perso fino a 10 all’inizio. Nel secondo quarto, l’offensiva dei Warriors ha raggiunto un altro livello con un calo di 39 punti quando i Blazers si sono calmati e hanno segnato 25. I Warriors non si sono calmati quando hanno battuto Portland 30-16 nel terzo e 32-22 in il quarto.

Come musica per le orecchie di Steve Kerr, i Warriors hanno ottenuto 36 assist in 12 turni.

Klay Thompson ha segnato 13 punti nel primo quarto e ha chiuso con 18 punti. Anche Steve Curry ha segnato 18 punti, ma il suo ruolo di distributore si è distinto davvero. La star superstar ha fornito 14 assist nella stagione.

Gary Payton è partito secondo nell’ala potente, segnando 10 punti e realizzando ciascuno dei suoi tre lanci. Questa è stata una vittoria collettiva con otto giocatori che hanno segnato doppi gol.

I blazer hanno sostituito CJ McCollum per i New Orleans Pelicans e sembrano avere una nuova stella che si sta formando nel backcountry. Anfernee Simons, 22 anni, ha segnato il punteggio più alto nel gioco di 24 punti e ha segnato almeno 20 punti 15 volte nel 2022.

READ  Draymond Green dei Golden State Warriors punta a un ritorno il 14 marzo contro i Washington Wizards

Ecco tre punti dalla vittoria dominante dei Warriors che ha migliorato il loro record a 43-17.

Una storia di due stelle

Carrie Wael ha portato il punteggio in una doppia doppia prestazione nella sua prima partita. Non ha giocato affatto nel quarto quarto e ha comunque realizzato 18 punti e 14 assist, a due punti dal suo record in carriera. I suoi 10 passaggi nel primo tempo sono stati uno dei suoi massimi in carriera e gli hanno dato una doppietta nel primo tempo per la prima volta da dicembre 2017.

Tuttavia, Andrew Wiggins non ha avuto la stessa fortuna.

Dopo la sua prima trasferta all’All-Star Game, Wiggins è andato a reti inviolate nel primo tempo. È andato 0 su 5 dal campo, tutti da dietro la serie di 3 punti.

Nel terzo quarto, ha poi segnato 10 punti ed è andato 2 contro 3 dal profondo. Inoltre non ha visto nessun momento nel quarto trimestre.

posto della mafia

Nel solo primo inning, la panchina dei Warriors ha superato in numero i Blazers 30-11. Golden State è finito in panchina, segnando 66 punti, contro i 38 di Portland.

Jonathan Kominga ha aperto la strada di 17 minuti in 27 minuti. Ha avuto anche otto rimbalzi ed è stato un più 24. Jordan Bull ha segnato 15 punti, fatto sei assist ed è stato il più alto della partita più 33. Otto Porter Jr. è stato il terzo giocatore dalla panchina in doppia cifra, segnando 10 punti con sette rimbalzi.

Ogni guerriero ha giocato e ogni giocatore in panchina aveva un segno positivo positivo.

La nuova dimensione di Kuminga

L’apprendista emergente dei guerrieri continua ad aggiungere nuove abilità alla sua cintura degli attrezzi. A Portland, è stata la capacità di arrivare sulla linea di tiro libero. Cominga ha segnato il livello più alto della stagione segnando 10 tiri liberi nel primo tempo e realizzandone otto. Ha finito per fare 10 su 12.

READ  40 La migliore bottiglie termiche del 2022 - Non acquistare una bottiglie termiche finché non leggi QUESTO!

Le sue dieci vittorie sono state le migliori in carriera, sei delle quali erano i suoi massimi precedenti.

Cominga ha segnato solo il 62,5% della linea di porta nella J-League l’anno scorso quando ha saltato il college, ed è arrivato la notte per realizzare il 65,5% dei suoi tiri liberi NBA. Giovedì sera, ha fatto l’83,3% dei suoi tentativi.

Se Kuminga riesce a saltare fuori dalla linea, renderà la sua ascesa molto più veloce.